FoxLife

Natalie Portman: "Ashton Kutcher è stato pagato il triplo di me"

di -

Continuano le polemiche sulla discriminazione sessuale a Hollywood. Natalie Portman ha raccontato di quando Ashton Kutcher è stato pagato il triplo di lei per Amici, amanti e...

Primo piano di Natalie Portman e Ashton Kutcher

30 condivisioni 0 commenti 3 stelle

Share

Ormai, che Hollywood sia un ambiente sessista è risaputo.

Non si tratta di un semplice sospetto o di una sorta di leggenda, ma di un dato di fatto.

L'ultima ad accendere i riflettori sulla discriminazione sessuale nel mondo del cinema è stata Emma Stone, dichiarando di essere stata molto spesso "derubata" di alcune idee dai suoi colleghi maschi, incoraggiati più di lei dai registi ad intervenire sul set durante le fasi di produzione e realizzazione di alcuni film.

La protagonista di La La Land - film pluripremiato agli ultimi Golden Globes - non è la sola attrice ad aver portato alla luce dettagli scottanti sulla disparità di trattamento per uomini e donne nella mecca del cinema.

Proprio in queste ultime ore, infatti, Natalie Portman ha rilasciato alcune significative dichiarazioni nel corso di una lunga intervista per Marie Claire UK. La Portman - attualmente in dolce attesa per la seconda volta - ha raccontato di quando per il film Amici, amanti e...(2011) è stata pagata molto meno rispetto al suo collega di scena Ashton Kutcher.

L'attore sarebbe stato pagato addirittura il triplo della povera Natalie!

Lo sapevo e sono stata al gioco a quel tempo perchè sapevo che a Hollywood c'è questa faccenda delle quote. La quota è il massimo che puoi essere pagato e la quota di Ashton era il triplo della mia, per cui il suo compenso è stato il triplo del mio! Veniamo pagati bene e per questo è difficile che qualcuno si lamenti, ma la differenza tra uomini e donne è pazzesca!

Ashton Kutcher e Natalie Portman alla prima di un loro film insiemeHDGetty

Non tutte, però, mandano giù la pillola con questa facilità. Qualche mese fa, ad esempio, Robin Wright ha preteso di essere pagata tanto quanto il suo collega Kevin Spacey per il ruolo interpretato nella serie TV House of Cards. L'intrepida Robin ce l'ha fatta, ottenendo un adeguato compenso per il proprio lavoro!

Robin Wright e Kevin Spacey nel corso di una conferenza stampaHDGetty

Forse si tratta proprio di questo, di non abbassare la testa e di cambiare le regole del gioco. Prendi appunti, Natalie!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.