FoxLife  

Sex and the City 3: Sarah Jessica Parker svela che il film non è imminente

di -

Siamo sicuri che Sex and the City 3 sia una buona idea? Sarah Jessica Parker ha delle perplessità e ha svelato che il copione è tutt'altro che pronto.

Un primo piano di Sarah Jessica Parker

149 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Ci sono una buona e una cattiva notizia per i fan di Sex and the City.

La buona è che Sex and the City 3 è stato confermato: le attrici hanno firmato il contratto e quindi le rivedremo sul grande schermo nei ruoli che tanto amiamo.

La cattiva è che al momento il film non ha una forma definita. Lo ha rivelato Sarah Jessica Parker a E!Online, che l'ha intercettata ai Golden Globes 2017.

La star di Divorce, vestita da sposa (con un look firmato Vera Wang) sul red carpet dell'evento, ha svelato che il terzo capitolo dei film di Sex and the City non è pronto. Sarah Jessica Parker ha spiegato che al momento non c'è nessuna sceneggiatura.

Non c'è nessun copione, non c'è mai stato nessun copione. L'idea è una possibilità reale, ma quando sarà il momento giusto? Credo che si tratti solo di capire 'quando'.

Ma, in tutta onestà, ha senso riprendere una storia ormai chiusa ed esaurita? I film, per quanto ambiziosi, non sono stati al livello di qualità della serie TV. E un terzo capitolo potrebbe sfociare in derive snaturanti. In ogni caso, Michael Patrick King, produttore e sceneggiatore della serie e dei film, non ha ancora ben chiaro cosa potrebbe accadere a Carrie, Charlotte, Miranda e Samantha.

Le protagoniste di Sex and the City a una festa in terrazzaHDHBO
Il mito di Carrie e le sue amiche

Sarah Jessica Parker stessa non è convinta, come ha spiegato in un'intervista a Vanity Fair Italia.

Farlo solo per mostrare una Carrie cinquantenne non mi interessa. C'è bisogno di una storia che meriti di essere raccontata e dei tempi giusti per raccontarla. Io e Michael Patrick King non siamo contrari, ne abbiamo parlato, ma siamo anche molto attenti e cauti perché ci sentiamo responsabili del marchio Sex and the City.

A confermare la mancanza di script è stato Michael Patrick King stesso, interpellato da GossipCop.

Se i lavori procederanno con questo entusiasmo, rischieremo di vedere le star non cinquantenni ma sessantenni sul grande schermo, alle prese con le loro vite sentimentali in una caotica New York o in trasferta, come nell'ultima pellicola Sex and the City 2, che risale al 2010.

Riportare la storia ai fasti della serie TV non è un'impresa semplice. Sex and the City, un cult nato a cavallo tra anni '90 e anni 2000, ha rivoluzionato il modo di vedere e rappresentare le donne sul piccolo schermo. Candidata a 24 Golden Globes, la serie ne ha vinti 8 nel corso degli anni.

Voi cosa ne pensate? Riusciranno gli sceneggiatori a trovare una storia degna per portare avanti la storia di Carrie e le sue amiche?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.