Ecco perché FX ha detto 'no' a Breaking Bad

di -

Inizialmente Breaking Bad sarebbe dovuto essere trasmesso dal canale FX, ma il network decise di non comprare il format.

Un'immagine di Breaking Bad

121 condivisioni 1 commento

Condividi

Breaking Bad non solo ha fatto conoscere a tutto il mondo il professor Walter White, magistralmente interpretato da Bryan Cranston, ma ha contribuito anche a rendere famoso il canale che trasmetteva la serie TV, ovvero il network americano AMC.

Ebbene, il telefilm inizialmente sarebbe dovuto finire su un altro canale, FX, che di recente ha vissuto un momento di gloria grazia al successo di Atlanta ai recenti Golden Globes (Atlanta debutterà in esclusiva su FOX il 19 gennaio).

Di recente, il CEO di FX ha spiegato i motivi del rifiuto.

In quello stesso periodo decidemmo di acquistare Damages, con protagonista Glenn Close. Non ce ne siamo pentiti, anche se poi quel telefilm non ha avuto lo stesso successo di Breaking Bad.

Queste le parole di John Landgraf al sito EW. Insomma, FX ha perso uno degli avvenimenti culturali degli ultimi anni, ma si è comunque saputo rifare con altri telefilm di successo.

La cosa più importante comunque, è che Breaking Bad ha visto comunque la luce e la storia creata da Vince Gilligan ha stregato il pubblico mondiale.
E lo stesso sta accadendo con lo spin-off Better Call Saul, che ha appena suggerito il ritorno di un iconico villain proprio da Breaking Bad.

Probabilmente negli uffici di FX qualcuno si è pentito...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.