FOX

[Spoiler!]

Un'occhiata al finale alternativo di Rogue One, prima delle riprese aggiuntive

di -

Sono momenti che nessuno ha mai visto al cinema.

Chirrut Imwe - Donnie Yen in Rogue One

147 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

La genesi di Rogue One, primo spin-off di Star Wars voluto da Disney, è stata travagliata. Non è un segreto per nessuno, infatti, che il film abbia dovuto passare attraverso diverse fasi di montaggio e, prima, svariate riprese aggiuntive.

I numerosi trailer e spot TV che sono stati diffusi prima della sua uscita mostrano parecchie scene che, alla fine, non sono state mantenute nella versione finale approdata al cinema.

Lo stesso regista Gareth Edwars e diversi membri del suo staff hanno dichiarato più volte che Rogue One è cambiato parecchio, dopo i sopracitati reshoot.

Ora, dopo il debutto nelle sale stanno cominciando ed emergere parecchie prove che da qualche parte negli archivi Disney esiste un Rogue One molto diverso.
Il video qui sotto lo dimostra:

Attenzione! Possibili spoiler!

Sappiamo tutti ormai che i membri della squadra ribelle guidati da Jyn Erso (Felicity Jones) muoiono dopo che la Morte Nera colpisce Scarif. Bene, quella fine è stata molto diversa nelle prime versioni del film, apparentemente.

Nel film definitivo, il droide K-2SO interpretato da Alan Tudyk via motion capture si immola per salvare Cassian Andor (Diego Luna) e Jyn, impegnati a recuperare i piani della Morte Nera dall'archivio imperiale. Sappiamo anche che proprio Cassian è protagonista di una caduta quasi letale, anche se poi riesce a salvare Jyn dal malvagio Krennic e, con lei, incontra la fine ammirando l'affascinante tramonto di Scarif.
Quello è l'ondata di detriti causata dal laser della Morte Nera.

Come detto, non è stato sempre così. Nel video dietro le quinte qui sopra, infatti, vediamo sì come è stato realizzato K-2SO ma oltre a questo assistiamo anche alla sua fine. E ciò non avviene all'interno della base.

Il droide, infatti, viene abbattuto all'esterno e, quando cade, notiamo anche il corpo senza vita di Cassian Andor. Entrambi, dunque, avrebbero dovuto morire fuori dai bunker imperiali.

In altre scene precedenti, poi, abbiamo già visto i personaggi correre sulla spiaggia con i piani della Morte Nera stretti nelle mani. Probabilmente la morte di Cassian e del droide avrebbe dovuto andare in scene dopo tale corsa suicida.

Jyn corre con i piani della Morte Nera, seguita da Cassian e, sullo sfondo, Alan Tudyk-K-2SO

Nel video, dunque, assistiamo ad uno dei molteplici destini dei personaggi di Rogue One. A quanti, però, sono andati incontro?
Forse non lo sapremo mai.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.