FOX

Trainspotting 2: Ewan McGregor esprime un dubbio su Mark Renton

di -

Mark Renton sta per tornare nell'atteso T2: Trainspotting, ma Ewan McGregor ha qualche dubbio sulla propria interpretazione. Ecco di cosa si tratta.

Mark Renton, primo piano in Trainspotting

143 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Manca davvero poco al ritorno di Trainspotting nelle sale cinematografiche.

La curiosità è alle stelle ma la scelta di ridare vita a un cult così caratterizzato come Trainspotting è stata tutt'altro che facile. Tra tutti, il più incerto era forse proprio Ewan McGregor, che ha qualche dubbio sulla propria interpretazione del personaggio chiave Mark Renton.

È passato molto tempo da quando l'attore ha dato vita al protagonista del libro di Irvine Welsh: 21 anni, per la precisione. In due decenni, la star si è internazionalizzata e hollywoodizzata.

E la sua preoccupazione più grande è proprio questa: non essere più "abbastanza scozzese" per impersonare Renton.

In T2, il protagonista torna a Edimburgo dopo 20 anni di assenza. Questo potrebbe rispecchiare anche la storia di Ewan McGregor, con la differenza che l'attore torna nella propria terra natale non più di una volta all'anno.

L'ansia della star è relativa alla possibilità di aver perso contatto con le proprie radici scozzesi: l'eventualità si ripercuoterebbe su Renton che apparirebbe, nei timori di McGregor, innaturale.

Lo ha svelato l'attore stesso durante una lunga chiacchierata con The Guardian.

Mi sento come Renton che torna indietro. Ho avuto queste sensazioni 'Ca**, non vivo in Scozia da quando avevo 17 anni'.

Ewan McGregor lasciò la propria terra per andare a studiare a Londra. Torna regolarmente per andare a trovare i propri cari ma, adesso che deve confrontarsi con un personaggio così profondamente scozzese, si chiede cosa sia rimasto in lui delle sue origini.

Ewan McGregor in completo eleganteHDET
Ewan McGregor torna a interpretare Renton

Di tutti i personaggi scozzesi che ho interpretato, Renton è il più scozzese di tutti.

Ewan McGregor ha qualche perplessità.

Ho pensato: 'Vaff***! Cosa succede se non riesco a farlo? Cosa succede se non sono più abbastanza scozzese'?

Ma si tratta di una sfida che Ewan McGregor non poteva non accettare. E, evidentemente, si sente ancora abbastanza scozzese per provarci.

Chiaramente, un po' di preoccupazione è assolutamente legittima. McGregor tornerà a rappresentare il personaggio a cui deve gran parte del proprio successo e un ritorno a distanza di 20 anni spaventa tanto Renton quanto il suo interprete.

Riguardo alla trama, ricordiamo tutti com'è finito Trainspotting: Renton ha rubato i soldi degli amici ed è fuggito verso una "vita normale" (quella che tanto odiava). Ora assisteremo comprensibilmente a una resa dei conti, anche se il protagonista deve confrontarsi con una nuova insidiosa dipendenza.

Sarà in grado Ewan McGregor di far rivivere il vecchio Renton? Non vediamo l'ora di scoprirlo.

Il film uscirà nelle sale italiane il 2 marzo 2017.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.