FOX

Resident Evil 7, prima recensione e DLC gratis in uscita

di -

Resident Evil 7, in uscita il 24 gennaio su PS4, Xbox One e PC, è stato recensito dalla rivista giapponese Famitsu. Il survival horror sarà un capolavoro o un flop?

La spaventosa nonna Baker da Resident Evil 7

542 condivisioni 1 commento 5 stelle

Share

Non si sfugge all'orrore!

Gennaio è il mese di Resident Evil 7, in uscita il 24 del mese e ormai protagonista della maggior parte delle notizie a tema videoludico sulle pagine di MondoFox

Il settimo capitolo del popolare e amatissimo franchise survival horror targato Capcom è dunque pronto a terrorizzare gli appassionati, incuriositi - e a tratti preoccupati - dall'approccio scelto dal team di sviluppo. Il nuovo Biohazard abbandona infatti la visuale in terza persona classica per la saga, per immergerci nelle terrificanti atmosfere di una casa putrida e decadente grazie alla visuale in soggettiva.

E se i dubbi sono leciti, è pur vero che Famitsu ha elogiato l'ultima fatica dell'azienda di Osaka. La prima recensione di Resident Evil 7 arriva dal magazine nipponico, e premia il videogioco con un voto di 36/40 (9/9/9/9).

Sempre dalle pagine di Famitsu arriva poi la notizia che Capcom è al lavoro su un DLC gratuito per il prossimo episodio di Resident Evil. L'espansione "Not A Hero" sarà pubblicata durante il periodo primaverile e permetterà di vivere la storia del gioco da un punto di vista differente da quello del protagonista Ethan Winters. Per il momento i dettagli in merito si fermano qui, ma nelle prossime settimane ne sapremo sicuramente di più.

Intanto alcuni rivenditori hanno già rotto il day one di Resident Evil 7, permettendo ai gamer più fortunati di mettere le mani sul titolo e addirittura di completarlo. È allora fisiologico che gli affollati corridoi del web grondino di spoiler "rosso sangue", concentrati fortunatamente solo sulla longevità e sulle ricompense ottenibili dopo aver raggiunto i titoli di coda.

Nulla è ancora trapelato sulla narrazione o sulla possibilità di incontrare volti familiari della serie - che rivedremo invece nel film in computer grafica Resident Evil: Vendetta. Voi sperate in quest'ultima ipotesi oppure preferite vivere un'avventura horror slegata dalla tradizione del brand?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.