FoxCrime  

Erica Messer: "È stato difficile gestire Criminal Minds senza Hotch"

di -

L'uscita di scena improvvisa di Thomas Gibson dalla BAU ha sconvolto i fan della serie ma ha anche complicato il lavoro degli sceneggiatori. Scopri perché.

Un'immagine promozionale di Hotch in Criminal Minds

196 condivisioni 0 commenti

Condividi

La notizia più shockante di tutto il 2016 è stata sicuramente quella dell'abbandono di Criminal Minds da parte di una delle colonne portanti dello show: Thomas Gibson, meglio conosciuto come il caposquadra Hotch.

La BAU ha perso uno dei suoi capisaldi e tutti i fan della serie hanno da subito chiesto a gran voce il ritorno del loro beniamino al grido di #NoHotchNoWatch: senza Aaron Hotchner non seguiremo più lo show.

Tutto questo malumore nel pubblico si è ovviamente rispecchiato nella produzione che ha avuto l'arduo compito di scrivere l'addio di Hotch nel migliore dei modi possibili.

Ovviamente è stata una mission impossible a tutti gli effetti e a confermarlo è stata la stessa showrunner della serie, Erica Messer.

Mentre scrivi una sceneggiatura pensi che tutto possa sempre filare liscio ma ovviamente non è mai così. Il litigio di Hotch con Williams ci ha colti di sorpresa ma tutta la produzione è stata abile a unire le forze per continuare le storie al meglio.

Anche la produttrice, proprio come ognuno di noi, era una grande fan del personaggio soprattutto dal lato umano.

Era un faro, una guida e pure un padre. È stato molto difficile scrivere la sua fine ma devo ammettere che è uscito da eroe. Pur di non coinvolgere la BAU in questa pericolosa missione ha deciso di immolarsi lui stesso e penso sia stato un bel gesto.

Vota anche tu!

Cosa ne pensi dell'uscita di scena di Hotch?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.