FoxLife  

Nuovo furto di foto di star nude: diffusi online scatti degli attori di Teen Wolf

di -

Celebgate, parte seconda. Stavolta a Hollywood sono state rubate e diffuse numerose foto private di diversi celebri attori, tra cui gli interpreti di Teen Wolf.

Tyler Posey durante un incontro con i fan

229 condivisioni 0 commenti 3 stelle

Share

Dopo lo scandalo del "Celebgate", che ha visto andare online centinaia di foto private intime di numerose attrici famose (reato per cui è stato condannato a 18 mesi di prigione l'hacker Ryan Collins), stavolta è toccato alla "meglio gioventù" di Hollywood e dintorni diventare l'oggetto della curiosità morbosa dei guardoni di internet.

Le celebrità coinvolte sono tutte uomini e tra loro ci sono anche gli attori di Teen Wolf Tyler Posey (Scott McCall), Ryan Kelley (Jordan Parrish), Cody Christian (Theo Raeken) e Stephen Lunsford (Matt Daehler). Ma non solo. Nel calderone delle immagini rubate sono finite pure quelle di Gregg Sulkin e del cantante Charlie Puth.

Cody Christian a un evento ufficialeHDGetty Images
Cody Christian è tra gli attori di Teen Wolf le cui foto private sono state rubate e diffuse online

Secondo quanto riporta Cinemablend, gli scatti sono stati diffusi all'inizio della settimana dall'account Twitter @comproimse, che ora risulta sospeso, ma al momento non è chiaro come ne sia entrata in possesso la persona (o le persone) che li ha condivisi sui social.

Le foto hard di Tyler (che alcuni mesi fa si è reso protagonista di un episodio spiacevole, fingendo di fare coming out) e dei suoi colleghi potrebbero fare parte del "pacchetto" rubato - almeno, così sostengono i responsabili del sito - dagli archivi di Celebrity Busted.

Come scrive The Sun, la celebre piattaforma che raccoglie immagini e sex tape di uomini illustri è stata hackerata nei giorni scorsi e la conseguenza dell'intrusione è stata la diffusione online di alcuni video hot di celebrità del panorama inglese e internazionale, tra cui gli sportivi Amir Khan e Louis Smith (medaglia d'argento nella ginnastica alle Olimpiadi di Rio 2016) e il vincitore della seconda edizione di Britain's Got Talent, George Sampson.

Stando alle informazioni raccolte dal giornale britannico, le immagini sarebbero state acquisite sfruttando la buona fede delle vittime (e la loro ingenuità):

Questo è un caso in cui i personaggi famosi sono stati agganciati su social come Twitter e Instagram da splendide modelle. Si scambiano i contatti Skype per fare sesso online, utilizzando il servizio video. Le conversazioni su Skype possono essere registrate e così è plausibile che le modelle lo abbiano fatto e in seguito abbiano dato a Celebrity Busted i video, che poi sono trapelati online. 

A photo posted by Charlie Puth (@charlieputh) on

In attesa che le indagini facciano il loro corso, per il momento non è possibile fare altro che ipotesi e, tra le tante che stanno circolando in rete, una è perlomeno fantasiosa.

Sempre Cinema Blend scrive che molti utenti di internet hanno iniziato a sostenere per scherzo che dietro alla diffusione delle immagini degli attori di Teen Wolf (la cui sesta stagione arriverà in primavera su FOX) e degli altri giovani volti noti del mondo dello spettacolo ci sia Bella Thorne.

La ragione? Semplice. L'attrice (che ha posato senza veli per Playboy) è stata a lungo fidanzata con Gregg Sulkin, poi ha avuto una storia con Tyler Posey ed è uscita con Charlie Puth (salvo poi smentire lei stessa entrambi i flirt) e avrebbe reso pubbliche le foto intime degli ex per divertimento.

Bella non se l'è affatto presa e ha replicato alle "accuse" con la consueta ironia, postando un Tweet con cui di fatto smentisce il suo coinvolgimento:

Ah ah ah, vi dico che quello non è l'u****** di Gregg!

Bella Thorne e Gregg Sulkin a un evento ufficialeHDGetty Images
Bella Thorne e Gregg Sulkin insieme sorridenti

La strampalata teoria inventata dagli internauti e la simpatia di Bella sono servite a stemperare l'atmosfera cupa che aleggia in questi giorni a Hollywood, ma ciò non toglie che - come nel caso del "Celebgate" - si è di nuovo di fronte a una gravissima violazione della privacy.

E che le vittime (e i carnefici) siano celebrità del mondo dello spettacolo o "persone comuni", va punita duramente.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.