FOX

James Cameron rivisiterà Terminator con l'aiuto del regista di Deadpool?

di -

L'ultimo capitolo di Terminator si avvicina. James Cameron ha deciso che riprenderà in mano il film e che affiderà la regia probabilmente a Tim Miller.

James Cameron con il robot di Terminator

485 condivisioni 0 commenti 3 stelle

Share

James Cameron è deciso a chiudere la lunga saga di Terminator nel modo migliore possibile.

Ecco perché ha grandi progetti per l'ultimo capitolo, di cui acquisirà di nuovo i diritti. Dopo le fasi altalenanti del franchise, soprattutto in termini di gradimento del pubblico, il regista si occuperà personalmente di un film che chiuderà una volta per tutte la saga del cyborg reso famoso da Arnold Schwarzenegger.

Non è ancora chiaro se si tratterà di un reboot o di un sequel che ripartirà da quando Cameron lasciò il progetto, dopo il secondo film.

Le fonti riportate da Deadline vorrebbero Tim Miller, regista di Deadpool - solo del primo capitolo, ricordiamolo, perché in autunno Miller ha abbandonato il sequel - a dirigere il gran finale.

Cameron non dirigerà lui stesso il progetto, probabilmente perché è impegnato sul set di Avatar, ma supervisionerà il lavoro del promettente Miller.

Terminator Genisys (2015) di Skydance Productions aveva grandi progetti: avrebbe dovuto ridare lustro al franchise di uno dei più importanti sci-fi della storia, ma gli investimenti stellari sono stati ripagati da incassi deludenti e pessime recensioni. David Ellison di Skydance aveva rilevato i diritti dalla sorella Megan, di Annapurna, che li aveva acquistati nel 2011 a Cannes per un esborso di 20 milioni di dollari.

Arnold Schwarzenegger in Terminator GenesysHDSkydance
I deludenti risultati di Terminator Genesys

I diritti torneranno nelle mani di Cameron nel 2019.

David Ellison sarà coinvolto nel progetto e si sta occupando di mettere insieme una squadra di creativi e scrittori di fantascienza che confezionino una storia di qualità e adatta agli standard del primo capitolo, un cult indimenticabile datato 1984.

Non sappiamo ancora in che modo il nuovo Terminator si ricollegherà all'originale, ma Cameron è deciso a riportare sul grande schermo gli antichi splendori robotici. Non sappiamo neppure se nel cast tornerà Arnold Schwarzenegger: lui stesso, in una recente intervista, si è detto estremamente in crisi per aver perso la propria forma fisica da campione di culturismo.

L'attore intanto è succeduto a Donald Trump, ora preso da ben altri impegni, nella conduzione di The Apprentice, talent televisivo sulle doti manageriali dei giovani e promettenti concorrenti.

Il 2017 di James Cameron si sta profilando come estremamente intenso e impegnativo: oltre alla responsabilità del sequel di Avatar, che stando alle dichiarazioni di Sigourney Weaver dovrebbe promettere faville, davanti a lui si profila il difficile compito di chiudere degnamente il mito di Terminator. Inoltre il regista si sta occupando con AMC di una docu-serie che narrerà la storia dello sci-fi.

Un primo piano di James CameronHDET
James Cameron torna a occuparsi di Terminator

Voi cosa ne pensate? Cameron darà a Terminator la giusta conclusione che merita? E il regista di Deadpool sarà all'altezza del primo indimenticabile capitolo?

Non resta che aspettare ancora qualche anno per scoprirlo.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.