FoxLife

Shia LaBeouf è stato arrestato a New York durante le proteste anti-Trump

di -

Durante la manifestazione anti Trump da lui organizzata, Shia LaBeouf è stato portato via dalle forze dell’ordine newyorkesi per aver aggredito un provocatore.

Shia LaBeouf durante la manifestazione He Will Not Divide Us

70 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Sono tante le star che hanno dimostrato il loro disappunto per l’elezione di Donald Trump e molte di loro hanno portato il loro dissenso in piazza partecipando alle manifestazioni che scorso 21 gennaio si sono tenute nelle maggiori città degli Stati Uniti.

Tra gli anti-trumpisti più convinti spicca l’eccentrico Shia LaBeouf il quale, fuori al fuori dal Museum of the Moving Image di New York, ha deciso di dare vita a una protesta streaming denominata He Will Not Divide Us.

Purtroppo però non tutte le pacifiche contestazioni rimangono tali e, a causa di una lite con un provocatore di passaggio, l’attore è stato arrestato dalla polizia newyorkese.

La scena dell’aggressione è stata pubblicata sulla pagina Twitter di He Will Not Divide Us dove è possibile vedere che la causa scatenante della funesta ira di LaBeouf è stata l’agghiacciante frase di un uomo che ha urlato a favor di camera:

Hitler non ha fatto nulla di sbagliato!

La manifestazione anti Trump continua, e tenterà di andare avanti fino a che il mandato del neo Presidente USA non scadrà, grazie al resto delle persone che hanno abbracciato la causa e lanciato sui social l’eloquente l’hashtag #FreeShia.

Non è la prima volta che LaBeouf ha problemi con le forze dell’ordine, anzi: questa è la quarta volta che l’attore viene arrestato e l’ultima risale al 2015 quando l’interprete di Transformers venne portato via dalla polizia texana per “condotta molesta”.

Cosa ne pensate di quel che è accaduto a Shia LaBeouf? Fatecelo sapere nei commenti!

Via TMZ

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.