FoxLife

Shia LaBeouf è stato arrestato a New York durante le proteste anti-Trump

di -

Durante la manifestazione anti Trump da lui organizzata, Shia LaBeouf è stato portato via dalle forze dell’ordine newyorkesi per aver aggredito un provocatore.

Shia LaBeouf durante la manifestazione He Will Not Divide Us

70 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Sono tante le star che hanno dimostrato il loro disappunto per l’elezione di Donald Trump e molte di loro hanno portato il loro dissenso in piazza partecipando alle manifestazioni che scorso 21 gennaio si sono tenute nelle maggiori città degli Stati Uniti.

Tra gli anti-trumpisti più convinti spicca l’eccentrico Shia LaBeouf il quale, fuori al fuori dal Museum of the Moving Image di New York, ha deciso di dare vita a una protesta streaming denominata He Will Not Divide Us.

Purtroppo però non tutte le pacifiche contestazioni rimangono tali e, a causa di una lite con un provocatore di passaggio, l’attore è stato arrestato dalla polizia newyorkese.

La scena dell’aggressione è stata pubblicata sulla pagina Twitter di He Will Not Divide Us dove è possibile vedere che la causa scatenante della funesta ira di LaBeouf è stata l’agghiacciante frase di un uomo che ha urlato a favor di camera:

Hitler non ha fatto nulla di sbagliato!

La manifestazione anti Trump continua, e tenterà di andare avanti fino a che il mandato del neo Presidente USA non scadrà, grazie al resto delle persone che hanno abbracciato la causa e lanciato sui social l’eloquente l’hashtag #FreeShia.

Non è la prima volta che LaBeouf ha problemi con le forze dell’ordine, anzi: questa è la quarta volta che l’attore viene arrestato e l’ultima risale al 2015 quando l’interprete di Transformers venne portato via dalla polizia texana per “condotta molesta”.

Cosa ne pensate di quel che è accaduto a Shia LaBeouf? Fatecelo sapere nei commenti!

Via TMZ

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.