FOX

Ben Affleck floppa con La legge della Notte (con una perdita di 75 milioni di dollari)

di -

Ben Affleck con il suo La Legge della Notte aveva grandi aspettative, ma ha floppato. Il risultato al botteghino ha imposto una perdita di circa 75 milioni di dollari

Un intenso primo piano di Ben Affleck ne La Legge della Notte

244 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

La Legge della Notte è una delusione cocente per Ben Affleck.

Il film è uscito nelle sale americane lo scorso dicembre (in Italia uscirà il 2 marzo 2017) e ha registrato un flop piuttosto inaspettato. Come riporta Variety, la perdita ammonterebbe a 75 milioni di dollari.

Affleck aveva voluto cimentarsi con il gangster movie, un genere che di solito permette di giocare sul sicuro. La trama, non originalissima ma affascinante, segue la storia di Joe Coughlin, il figlio di un capitano di polizia che piano piano si fa coinvolgere dai traffici della malavita.

La storia, una delle più classiche discese all'inferno, è stata tratta dal romanzo di Dennis Lehane (2012) e il film è stato diretto, prodotto e interpretato da Affleck stesso. Warner Bros aveva pensato inizialmente a Leonardo DiCaprio nel ruolo principale e impegnato anche come produttore con la sua Appian Way Productions. Invece poi è subentrato Ben Affleck, che è stato in ogni caso coadiuvato dalla società di Leonardo DiCaprio.

Nel cast figurano anche, oltre ad Affleck, Elle Fanning, Sienna Miller, Zoe Saldana e Chris Cooper.

Ben Affleck in una scena de La Legge della NotteHDWarner Bros
La Legge della Notte, un risultato inaspettato

A stimare le perdite provvisorie del film è Variety, che rivela che sono stati spesi 65,5 milioni di dollari per il film e la sua promozione. Questo esborso potrà essere difficilmente colmato dal mercato internazionale e da quello che si potrà rastrellare nel comparto home video.

A non aiutare La Legge della Notte è stata la critica, che lo ha demolito (il 32% su RottenTomatoes, il più grande aggregatore di recensioni, è emblematico). Eppure il Premio Oscar Ben Affleck credeva nel progetto, che aveva voluto seguire da vicino.

Altro tassello a totale sfavore della pellicola, è la sua totale esclusione dalla corsa ai vicini Oscar.

Inoltre è possibile che i gangster-movie sul proibizionismo, il Ku Klux Klan e le gang rivali sia un sottogenere che, nonostante abbia regalato grandi capolavori del passato, in questo momento sia saturo.

Bel Affleck sul set de La Legge della NotteHDScreenrant
Ben Affleck alla regia

Forse c'è bisogno di qualcosa di diverso: nuove storie, nuove contestualizzazioni.

Non sappiamo neppure quale sarà il futuro di Ben Affleck: l'attore e regista è stato piuttosto sibillino sullo sviluppo di The Batman, il film che attendono tutti ma che non appare, al momento, così certo.

Variety ha interpellato Warner Bros per avere qualche dichiarazione sui disastrosi risultati del film ma il portavoce della casa di produzione si è trincerato dietro un secco "No comment".

Voi che ne pensate? Andrete comunque a vedere La Legge della Notte?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.