Death Stranding, Hideo Kojima tra passato e futuro

di -

Impegnato nella realizzazione di Death Stranding, il geniale game designer Hideo Kojima parla del suo futuro e di quello dell'intera industria di videogiochi.

Un ritratto del game designer Hideo Kojima

34 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Il nome di Hideo Kojima è stato per anni legato a doppio filo a quello del franchise di Metal Gear, celebre saga stealth amatissima dai videogiocatori. 

Ora che il geniale game designer si è svincolato dal contratto con Konami e ha aperto le porte della sua Kojima Productions, è tempo di chiuderne altre e di aprire un portone di infinite possibilità.

La prima fa rima con Death Stranding, la sua prossima scommessa videoludica, che vedrà la partecipazione degli attori Norman Reedus - noto per il ruolo di Daryl Dixon in The Walking Dead - e di Mad Mikkelsen, oltre a quella - a carattere strettamente amichevole - del regista Guillermo del Toro.

Non sappiamo molto del nuovo videogioco di Kojima, eppure il buon Hideo pare avere le idee chiare sull'identità da voler imprimere al progetto. Almeno a sentire le sue parole durante l'intervista concessa al portale BBC Newsbeat:

Vogliamo che questo gioco sia qualcosa in cui le persone possono entrare con facilità, e vogliamo che dopo un'ora o due comincino ad accorgersi che c'è qualcosa di diverso. Non somiglia a niente che abbiate mai giocato prima. Tutte le band che le persone si ricordano si prendono dei rischi. Cambiano costantemente la loro musica rispetto agli album precedenti, adattandosi ed evolvendo nel corso degli anni. Potrebbero perdere qualche fan per strada, ma ne avranno di nuovi. Si tratta un po' dell'approccio che vorrei prendere con il mio nuovo gioco.

Il "papà" di Solid Snake non ha quindi paura di correre dei rischi con il suo Death Stranding, anche a costo di deludere qualche appassionato. Ed è più che convinto che il futuro del gaming sarà sempre più nelle mani di esperienze convergenti, vale a dire quei titoli che riescono ad unire diversi mezzi di comunicazione:

Nella vita, le persone sono sempre impegnate con un sacco di cose. Il tempo che hai per scegliere a quale media o forma d'intrattenimento dedicarti è in calo. Sempre più persone si interessano di media che combinano insieme diversi elementi. Se facessimo "solo" un gioco, è meno probabile che le persone scelgano di dedicarsi a quello, potrebbero preferire qualcosa che combina insieme forme d'intrattenimento diverse. Ecco su cos'è che dobbiamo concentrarci: su questa convergenza.

Voi cosa vi aspettate da Death Stranding?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.