FoxLife

Asghar Farhadi, candidato all'Oscar 2017 per Il Cliente, non parteciperà alla cerimonia a causa di Trump

di -

Il regista Asghar Farhadi non parteciperà agli Oscar 2017 a causa dell'ordine del presidente Trump, che vieta alle persone di Paesi islamici l'ingresso negli USA.

il regista Asghar Farhadi

684 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il regista Asghar Farhadi, candidato al premio Oscar 2017 per il miglior film straniero con Il Cliente, non parteciperà in nessun caso alla cerimonia di premiazione. Come riportato da ScreenCrush, l'acclamato regista iraniano, che già nel 2012 ha vinto l'Oscar per Una Separazione, non avrebbe potuto mettere piede negli Stati Uniti a causa dell'ordine esecutivo emanato lo scorso 27 gennaio dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che chiude le frontiere USA alle persone provenienti da alcuni Paesi islamici.

asghar farhadiHDThestar.com

La conferma è poi arrivata anche su Twitter da Trita Parsi, presidente del National Iranian American Council

Oggi apprendiamo che, sebbene sarebbe probabilmente stata fatta un'eccezione per il regista, consentendogli l'ingresso negli Stati Uniti per la cerimonia di premiazione degli Oscar, lo stesso Farhadi ha deciso che non vi si presenterà.

Queste le sue parole, riportate per intero da Variety:

Mi dispiace annunciare con questa dichiarazione che ho deciso di non partecipare alla cerimonia degli Academy Awards con i miei compagni della comunità cinematografica. Negli ultimi giorni, nonostante le ingiuste circostanze insorte per gli immigrati e i viaggiatori di molti paesi negli Stati Uniti, la mia decisione era rimasta immutata: partecipare a questa cerimonia ed esprimere le mie opinioni su tali circostanze alla stampa che partecipa all'evento. Non avevo intenzione di non partecipare né tanto meno di boicottare l'evento per dimostrare il mio dissenso, poiché so che molti nell'industria cinematografica e l'Academy of Motion Picture Arts and Sciences sono contrari al fanatismo e all'estremismo, oggi presenti più che mai. Avevo proprio annunciato al mio distributore americano, nel giorno dell'annuncio delle candidature, che sarei stato presente a questo grande evento culturale. In ogni caso, adesso sembra che la possibilità di questa presenza sia accompagnata da se e da ma, che per me non sono in alcun modo accettabili, persino se venissero fatte delle eccezioni per la mia presenza. 

Trump ha firmato l'ordine esecutivo incriminato nel pomeriggio di venerdì, sospendendo l'ingresso dei rifugiati negli Stati Uniti per 120 giorni e imponendo un divieto a tempo indeterminato per i rifugiati dalla Siria. Un divieto di 90 giorni è stata posto invece a carico di cittadini dei sette Paesi a maggioranza musulmana: Iran, Iraq, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen.

Taraneh Alidoosti, star del film di Farhadi, aveva già annunciato su Twitter, dopo che Trump ha sancito il divieto, che non sarebbe stata presente alla cerimonia di premiazione degli Oscar in segno di protesta. Non ci resta che attendere per scoprire se ci saranno novità dell'ultimo momento.

Per coloro che fossero interessati al film, Il Cliente, liberamente ispirato a Morte di Un Commesso Viaggiatore di Arthur Miller, è attualmente nei cinema italiani. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.