FOX

Logan: una nuova sinossi per scoprire di più sul film

di -

Il Festival di Berlino ha rilasciato una nuova sinossi di Logan svelando alcuni dettagli inediti. Un'altra novità inaspettata sarà la durata del film, di 135 minuti.

Hugh Jackman nel nuovo film Logan

349 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

La stagione dei Festival cinematografici è ricominciata. Tra i più importanti e seguiti, la Berlinale occupa sempre un posto in primo piano. Quest'anno tra i partecipanti ci sarà posto anche per i supereroi: il nuovo film Logan verrà infatti presentato nella sezione fuori concorso. E proprio grazie alla scheda tecnica rilasciata dal sito del Festival possiamo scoprire nuove importanti rivelazioni sul progetto del regista James Mangold.

Logan: Wolverine 50 anni dopo
Il nuovo Wolverine di Hugh Jackman, Logan

Nella nuova sinossi scopriamo che la storia di Logan si svolgerà nel 2024, in un mondo in cui la popolazione mutante si è drasticamente ridotta e gli X-Men non esistono più. Lo stesso potere di Wolverine, il fattore rigenerante, si sta poco a poco esaurendo. Ormai Logan non estrae gli artigli da anni, si guadagna da vivere come autista e si abbandona ai piaceri dell'alcool. L'unico che lo tiene ancora legato al passato è il Professor X, di cui si prende cura tenendolo al sicuro. Proprio lui riesce a convincerlo a proteggere Laura, una ragazzina che deve raggiungere il Canada prima che gli uomini di una potente corporazione, chiamata Transigen, la rapiscano. Se il Professore è così interessato a lei, è perché Laura è identica a Wolverine e nel suo DNA si nasconde il segreto per cui la stanno cercando: trasformarla in un micidiale soldato. 

Una nuova avventura per Wolverine
Logan e Laura: il loro destino accomunato dal DNA modificato

In questa nuova produzione, i supereroi Marvel vengono presentati in uno stile assolutamente innovativo, alle prese con i problemi quotidiani che tutti devono affrontare: invecchiano, soffrono e devono lottare per sopravvivere, anche da un punto di vista strettamente economico. E se lo stesso Logan, il più duro dei vecchi X-Men, non è convinto di sfruttare ancora i suoi poteri è perché, forse, il momento di imporre la giustizia con gli artigli è ormai passato.

Altre novità

Non finiscono qui le sorprese: se, come detto, Logan racconterà anche la parte più umana dei mutanti, lo farà senza però perdere di spettacolarità. Infatti il film è classificato come restrictedmotivo per cui negli Stati Uniti i minori di 17 anni dovranno essere accompagnati da un adulto. Poco male per gli adolescenti, visto che questa è una garanzia per quanto riguarda la line action: la pellicola sarà molto più esplicita e brutale delle precedenti, quindi il coinvolgimento sarà assicurato per tutti i 135 minuti dello spettacolo.  

Lo stesso Hugh Jackman, pochi giorni fa, aveva svelato la trama del progetto sul suo account Twitter, rendendo di fatto nota la scelta del regista James Mangold di prendere solo ispirazione dal celebre fumetto Old Man Logan, per poi distaccarsene in maniera sostanziale. Anche la scelta di Laura rientra in questa modalità: nelle storie originali Marvel la ragazza è un clone di Logan chiamato X-23 che, alla morte del suo mentore, ne eredita il nome. 

Per sapere se il film rispetterà la linea narrativa dei fumetti o se invece sceglierà di percorrere un'altra strada, non resta che aspettare l'uscita nelle sale italiane prevista per il 1 marzo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.