FOX  

The Walking Dead 7: un esclusivo speciale ci introduce ai nuovi episodi

di -

La prima parte della settima stagione? Necessaria a farci conoscere e temere Negan, e a dare il tempo ai nostri eroi per trovare la forza di combatterlo...

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Everybody is broken

Sono tutti a pezzi. Le parole di Josh McDermitt, interprete di Eugene, riassumono alla perfezione la prima metà della settima stagione di The Walking Dead, che tornerà coi nuovi episodi da lunedì prossimo su FOX.

In questo esclusivo speciale, attori e produttori ci raccontano il percorso dei personaggi e anticipano ciò che ci aspetta.

Scott M. Gimple afferma che la prima parte della stagione - tradizionalmente divisa in due segmenti di episodi, separati da una lunga pausa nella messa in onda - era incentrata sul personaggio di Negan.

Il cattivo più cattivo mai visto nella serie ha avuto un ruolo da protagonista assoluto e ha svolto l'importante funzione di catalizzatore per il cambiamento di tutti i personaggi che hanno avuto la sfortuna di incontrarlo.

Sonequa Martin-Green, Sasha nella serie, aggiunge:

Abbiamo bisogno di soffrire, di piangere i morti, ma allo stesso tempo dobbiamo rimettere insieme i pezzi e capire come andare avanti.

Gli episodi in cui Rick Grimes sembrava aver definitivamente rinunciato a combattere Negan - sentendo la responsabilità del massacro di Abraham e Glenn - avevano lo scopo di farci capire proprio questo: che quando si è a pezzi, bisogna prendersi il tempo di soffrire, altrimenti non si avrà la forza di rialzarsi.

Il passo indietro di Rick è il risultato del bisogno di fermare il massacro.

Rick con Aaron nel midseason finale di The Walking Dead 7

Ma poi, come ci racconta Andrew Lincoln, una serie di momenti diversi fanno capire a Rick che la situazione è insostenibile e che la via della sottomissione non è praticabile.

A quel punto, Rick inizia a rialzare la testa. Quando il gruppo si riunisce - con l'indimenticabile abbraccio fra Rick e Daryl - i tempi sono maturi.

La guerra scatenata da Rick contro Negan è stata una mossa avventata. Non sapeva con chi aveva a che fare, ma ora lo sa. Fin tropo bene.

Ora sono tutti pronti per la guerra. Anche se, come ci ricorda la produttrice Gale Ann Hurd,

Sono ancora senza armi, e senza uomini. Ma hanno la volontà di combattere.

E questo farà la differenza. Ma non sarà facile.

Rick e Negan: la guerra sta per cominciare

Nella seconda parte della stagione è in arrivo una tempesta.

Parola di Lennie James (Morgan).

Arriveremo a un punto di rottura.

aggiunge Jeffrey Dean Morgan (Negan).

La guerra sta per cominciare. E non sarà solo uno scontro fisico: in gioco c'è molto, molto di più.

In gioco c'è l'anima del nuovo mondo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.