FOX

Cancellato il nuovo Venerdì 13 e World War Z 2 sparisce dai palinsesti

di -

Paramount Pictures ha annullato l'uscita, molto attesa, del reboot di Venerdì 13 e ritardato notevolmente quella di World War Z 2 per delle ragioni ben precise.

Paramount Pictures

228 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

Brutte notizie per i fan della saga cinematografica horror di Venerdì 13. Come ci fa sapere DeadLine, Paramount Pictures ha deciso di fare marcia indietro in merito al reboot di Venerdì 13, rimandato di continuo e per il quale, invece, era stata data conferma nello scorso mese di ottobre.

Paramount ha  annunciato di aver annullato l'uscita del film, prevista per il 13 ottobre 2017 negli USA, e di aver sostituito la pellicola horror con il film Mother, interpretato da Jennifer Lawrence, senza però fornire ulteriori spiegazioni.

Diverse fonti hanno rivelato che Paramount potrebbe aver congelato il progetto per diverse ragioni: in primis per problemi di budget, senza contare anche il deludente incasso di apertura dell'atteso Rings (The Ring 3), che negli Usa ha fatto registrare 13 milioni di dollari a fronte di un budget di produzione di 25 milioni.

Le riprese del reboot di Venerdì 13 sarebbero dovute cominciare in primavera, con Breck Eisner alla regia per poterne garantire l'uscita entro ottobre.

Il film Venerdì 13

La saga horror di Venerdì 13 - che in programma ha anche un promettente videogame - cominciò nel 1980 con Jason Voorhees pronto a seminare terrore con la sua iconica maschera da giocatore di hockey, dopo essere stato annegato da ragazzino a Camp Crystal Lake.

Paramount aveva originariamente fissato la data di rilascio nel 2015, salvo poi spostarla di continuo. Lo stato della California aveva assegnato alla produzione una sovvenzione di 5,6 milioni di dollari per mantenere le riprese in California, ma sembra che i tempi previsti per l'inizio delle riprese non siano stati rispettati. 

Non solo. Paramount ha anche cancellato dal proprio calendario di film in uscita nel 2017 World War Z 2. Il film, che ritrova Brad Pitt nel ruolo del protagonista, sarebbe dovuto uscire nelle sale cinematografiche statunitensi il prossimo 9 giugno, ma il progetto è stato ritardato quando il film ha perso il suo regista J.A. Bayona lo scorso anno.
Gli addetti ai lavori sperano che la pellicola possa approdare al cinema per il 2018 o il 2019.

Brad Pitt nel film World War ZHDhttp://msmagazine.com

Il primo film World War Z, che racconta dell'umanità alle prese con un misterioso virus capace di trasformare gli umani in zombie, è uscito nel 2013 ed ha incassato ben 540 milioni di dollari a livello globale. Il 9 giugno 2017 gli USA dovranno accontentarsi del reboot di La Mummia con Tom Cruise, mentre per Venerdì 13 non ci resta che attendere più nuove e confortanti notizie.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.