FoxLife

Judy Garland è stata molestata dai Mastichini sul set de Il Mago di Oz

di -

Il Mago di Oz? Per Judy Garland non è stato una favola, ma un incubo. Secondo il suo terzo marito, l'attrice sarebbe stata molestata dai Mastichini sul set.

Una delle locandine originali de Il Mago di Oz

72 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Una favola sullo schermo. Un incubo nella realtà. È stato questo Il Mago di Oz per Judy Garland, almeno stando a quanto scrive il suo terzo marito, Sidney "Sid" Luft , nel libro di memorie Judy and I: My Life with Judy Garland.

Come riporta People, l'uomo sostiene che l'ex moglie sia stata ripetutamente molestata dai Mastichini durante le riprese del film diretto da Victor Fleming:

Hanno reso la vita di Judy sul set un inferno, mettendole di continuo le mani sotto al vestito. Uomini di 40 e più anni. Pensavano di farla franca perché erano piccoli.

Judy Garland sul set de Il Mago di OzRex Features/Mirror Online
Judy Garland con i Mastichini sul set de Il Mago di Oz

Le accuse di Luft sono molto gravi, ma le voci di presunti comportamenti inappropriati tenuti dai nani ingaggiati da MGM per interpretare i piccoli abitanti di Oz non sono nuove.

In un'intervista con Jack Paar del 1967 (nel video seguente dal minuto 6:48), la stessa Judy ha raccontato con un disturbante mix di divertimento, disgusto e disprezzo che "erano sempre un po' ubriachi" e che la sua giovane età (all'epoca delle riprese l'attrice aveva 17 anni) non impediva loro di farle delle avance:

Uno di loro, un signore di circa 40 anni, mi ha invitata a uscire a cena. Era molto basso. E io non volevo dire: 'Non posso, perché sei un nanerottolo'. Così ho risposto: 'Mia mamma non sarebbe d'accordo'. E lui ha replicato: 'Beh, porta anche lei'.

L'attrice ha anche ricordato le feste folli che organizzavano ogni sera in albergo. Feste che, stando alle parole del produttore del film Mervyn LeRoy riportate da The Independent in un articolo di qualche anno fa, erano veri e propri baccanali:

Facevano orge di sesso in hotel. Eravamo costretti a tenere dei poliziotti praticamente su ogni piano.

Tuttavia, secondo i diretti interessati le cose non sono andate proprio così.

Una delle interpreti dei Mastichini, Margaret Pellegrini, ha raccontato a The Independent una versione dei fatti decisamente più "blanda":

C'erano diversi [miei colleghi, n.d.r.] ai quali piaceva uscire e bere qualche drink, ma niente è mai sfuggito di mano. Tutti si divertivano e se la godevano. Non c'erano schiamazzi, né altre cose simili. Queste storie sono davvero sconvolgenti.

Anche Jerry Maren, l'ultimo dei nani ingaggiati da MGM ancora in vita, ha buttato acqua sul fuoco, circoscrivendo alcuni episodi spiacevoli all'operato di poche "teste calde":

C'erano un paio di ragazzi tedeschi ai quali piaceva bere birra. Bevevano birra al mattino, al pomeriggio e alla sera e sono finiti in qualche guaio. Volevano incontrare ragazze, ma erano gli unici.

Jerry Maren e altri attori che hanno interpretato i MastichiniHDGetty Images
Jerry Maren (con il berretto azzurro) con alcuni altri interpreti dei Mastichini

Qual è la verità? Stabilirlo a posteriori è molto difficile.

Di certo c'è solo che la magia e il bellissimo messaggio del film di Victor Fleming (per noi di MondoFox tra le 20 migliori pellicole per ragazzi di sempre) rischiano di essere schiacciati dal peso di sospetti e accuse davvero terribili.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.