FOX

Scarlett Johansson difende le scelte di casting di Ghost in the Shell

di -

Manca poco all'uscita del live-action ispirato al manga giapponese, ma continuano le critiche riguardo al whitewashing. In difesa del cast, ecco la protagonista.

La protagonista di Ghost in the Shell

88 condivisioni 1 commento 0 stelle

Share

Il progetto per portare Ghost in the Shell sui grandi schermi americani nacque quasi 10 anni fa, nel 2008, quando lo studio cinematografico DreamWorks Pictures acquisì i diritti per creare un live-action in 3D. Nonostante il progetto sia stato ampiamente pubblicizzato - addirittura con 5 brevi teaser prima dell'uscita del trailer ufficiale - ad ormai non più di due mesi dal debutto nelle sale continuano le critiche riguardo il whitewashing, cioè la pratica di affidare ad un attore bianco il ruolo di un personaggio originario di un'altra etnia, con lo scopo di renderlo più appetibile al grande pubblico.
In difesa delle scelte fatte per organizzare il cast, questa volta si è espressa addirittura la protagonista Scarlett Johansson.

L'attrice americana Scarlett Johansson protagonista del live-action
Scarlett Johansson interpretarà il Maggiore Motoko Kusanagi

In una lunga intervista rilasciata al mensile francese Marie Claire, l'attrice di New York si esprime così:

Non avrei mai immaginato di interpretare un personaggio di un'altra razza. La diversità è importante ad Hollywood, ma non vorrei mai che qualcuno consideri offensiva la mia recitazione. D'altra parte, un franchise con una protagonista femminile è davvero una rara opportunità. Avverto una grande pressione, il peso di una tale responsabilità sulle mie spalle.

In effetti, la responsabilità è davvero enorme, visto che con Ghost in the Shell, la Johansson rischia di diventare l'attrice protagonista a cui corrispondono i maggiori incassi di tutti i tempi di Hollywood.

Anche se sono l'attrice con i maggiori incassi di botteghino, non sono però la più pagata. Ho dovuto combattere per tutto quello che ho conquistato. L'industria cinematografica è mutevole e politicizzata.

Scarlett Johansson in Ghost in the Shell
Scarlett Johansson è l'attrice a cui corrispondono i più alti incassi

Anche Mamoru Oshii, regista del primo anime ripreso dal fumetto nel 1995, ha lodato l'interpretazione dell'attrice classe '84, dopo aver visitato personalmente il set:

La recitazione di Scarlett è andata ben oltre le mie aspettative. Sono convinto che questo sarà il miglior film su questa serie.

Per avere conferma delle parole del maestro giapponese, bisogna aspettare l'uscita nelle sale prevista per il 31 marzo 2017.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.