FOX

Ghost in the Shell presenta il villain Kuze in un nuovo, spettacolare trailer

di -

È disponibile il nuovo trailer italiano di Ghost in the Shell, che presenta il villain Kuze. Ecco tutti i dettagli su questa anticipazione del film con Scarlett Johansson.

157 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

Il nuovo spettacolare trailer di Ghost in the Shell presenta alcune scene che coinvolgono il Maggiore e il cyborg-villain Kuze.

Il video ci fa immergere subito nelle atmosfere goth e cyberpunk del film con il terrificante tête-à-tête tra il poliziotto cyborg interpretato da Scarlett Johansson e il villain Kuze di Michael Pitt.
Kuze e il Maggiore sono la contrapposizione tra bene e male.

'È un noto terrorista. E ha ucciso ancora'
'Non li hanno solo uccisi. Gli hanno hackerato il cervello'.

La cyborg protagonista nel trailer esprime le proprie intenzioni.

Lo troverò e lo ucciderò.

Nel video vediamo anche la sequenza spettacolare di Scarlett Johansson che si toglie i vestiti e si lancia in un volo contro il nemico. Kuze appartiene a una banda di sanguinosi cyberterroristi ma sembra anche voler tormentare il Maggiore con dettagli del passato che lei non riesce a ricordare.

Ricordiamo che il Maggiore è un cyborg con un'anima umana, che le causa disagio e confusione.

Si instaurerà, tra lei e Kuze, un meccanismo del "cybergatto che gioca col cybertopo" che porterà alla reazione energica della protagonista. E il Maggiore verrà a scoprire alcune verità che riguardano i propri capi e colleghi della sezione 9 (tra cui spiccano Takeshi Kitano e Juliette Binoche).

Scarlett Johansson in confronto col personaggio del mangaHDKotaku
Notate una somiglianza?

Riguardo al Kuze dell'adattamento, in una tavola rotonda con la stampa lo scorso novembre, il regista lo aveva definito una sorta di ibrido tra vari personaggi e aveva parlato del lavoro di immedesimazione da parte di Michael Pitt.

Kuze presenta molte sfaccettature di diversi personaggi della serie: non è soltanto Kuze e non è neanche una trasposizione del Burattinaio. È una sorta di ibrido, è una creazione nostra. E Michael Pitt si è immerso completamente nel ruolo, talmente tanto che ha vissuto in un container accanto al set durante le riprese, è stato incredibile. Lui e Scarlett hanno fatto un lavoro straordinario insieme. Lui, in particolare, non faceva altro che scarabocchiare, disegnare e cercare di visualizzare al meglio il suo ruolo.

Un collage tra Michael Pitt e Kuze del mangaAlt Mag
Michael Pitt è Kuze

Sul film si sono abbattute diverse polemiche, soprattutto per la pratica del whitewashing su cui è intervenuta anche Scarlett Johansson.

Sicuramente io non avrei mai la presunzione di interpretare un ruolo scritto per un’altra etnia. La diversità è importante a Hollywood, e non vorrei mai avere la sensazione di interpretare un personaggio che offenda qualcuno. Inoltre, avere un franchising con alla guida una protagonista femminile è veramente un’opportunità rara.

In realtà, gli intenti del regista Rupert Sanders di rispettare il manga e l'anime originari sono chiari già dai primi trailer: come riporta Nerdist, i realizzatori hanno dimostrato durante un lancio del film a Tokyo la fedeltà maniacale di alcune scene all'anime originario.

In attesa di vedere il film nelle sale italiane - l'uscita è prevista per il 30 marzo - vi mostriamo il nuovo trailer, diffuso da Paramount Pictures anche in lingua inglese.

Andrete a vedere Ghost in the Shell?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.