FOX  

The Walking Dead: anticipazione episodio 7x10

di -

I tempi sono maturi. Il momento di cambiare questo nuovo mondo è arrivato: prima, ciascuno lottava per sé e il suo gruppo. Ma la rivoluzione sta per arrivare...

1k condivisioni 1 commento

Condividi

We want the same things: we need your help.

(Vogliamo le stesse cose: ci serve il vostro aiuto).

Le parole di Richard, nel promo dell'episodio che vedremo lunedì prossimo su FOX, sono l'anteprima di una rivoluzione.

In The Walking Dead sta per cambiare tutto. Quel mondo ostile, oscuro e dominato dai morti, ma in cui il vero pericolo è rappresentato dai vivi, sta per essere sovvertito.

Finora, ciascun gruppo di sopravvissuti ha fatto tutto (e di tutto) per preservare i propri componenti: armi, cibo, rifugi erano inseguiti, conquistati e poi protetti da un solo gruppo di persone.

Rick aveva proposto al Governatore, subito prima dello scontro finale alla prigione, di dividere gli spazi. Ma i tempi non erano maturi.

Ora le cose sono molto, molto diverse. Woodbury, la prigione, Terminus, Negan e i Salvatori... Ne è passata, di acqua sotto i ponti.

Il Governatore minaccia Hershel davanti a Rick

Finalmente, chi è sopravvissuto a orrori inimmaginabili ha capito che per vivere in armonia è necessaria la collaborazione.

Fare fronte contro il nemico comune, scatenando una guerra senza precedenti nel mondo 2.0, è il solo modo per vivere in pace.

Conosceremo nuovi personaggi. Assisteremo a nuove alleanze. Incontreremo nuovi ostacoli.

Ma lo faremo insieme. E dopo aver rialzato la testa...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.