FoxLife

Playboy: 'La nudità non è un problema', la rivista pubblicherà di nuovo scatti senza veli

di -

Dopo un anno Playboy torna sui suoi passi e decide di riprendere a pubblicare nuovamente immagini, rigorosamente d’autore, di donne senza veli.

Elizabeth Elam sulla cover di Playboy

151 condivisioni 1 commento

Condividi

A marzo scorso Playboy aveva annunciato un importante cambio di rotta che prevedeva la totale assenza di nudi sulle sue patinate pagine e copertine.

Tale decisione è stata svolta storica per la rivista che, a partire dal 1953 con Marilyn Monroe, non aveva mai rinunciato ad attirare il suo pubblico attraverso tanto ammiccanti quanto eleganti cover.

Marilyn Monroe nella storica prima cover di PlayboyOggi

Esattamente a un anno dal “pudico” provvedimento, il direttore creativo Cooper Hefner - figlio di Hugh Hefner - fa marcia indietro e dichiara:

Eliminare totalmente il nudo dalle nostre copertine è stato un errore.

Ed è proprio in virtù di questo sbaglio dal numero di marzo/aprile 2017 Playboy ricomincerà ad allietare il suoi lettori con nuove Playmate, la prima ad essere immortalate senza veli sarà Elizabeth Elam.

Questo ritorno alle origini di Playboy è accompagnato, come possiamo leggere a chiare lettere sulla cover della prossima uscita, da un titolo che suona come un vero e proprio grido di battaglia:

Nudo è normale.

E, a proposito di questo, lo stesso Hefner Jr. ha asserito:

Sarò il primo ad ammettere che il modo in cui la rivista ritraeva la nudità era datato. Ma iI nudo non è mai stato il problema, perché il nudo non può essere un problema.

Tale operazione di re-restyling che Hefner ha messo in moto affinché Playboy si riappropri della sua identità non si limiterà alla cover: all’interno della rivista, infatti, sono state reinserite alcuni sezioni che hanno fatto la storia del magazine tra le quali "The Playboy Philosophy" e "Party Jokes” ma al contempo è stato del tutto eliminato il fastidioso e anacronistico sottotitolo "Entertainment for men".

Che ne pensate della scelta e delle parole di Cooper Hefner? Fatecelo sapere nei commenti!

Via E!Online

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.