FoxCrime

Il reboot di Scarface arriverà nel 2018, con un copione rimaneggiato dai fratelli Coen

di -

Come vedete uno Scarface firmato dai fratelli Coen? Arriverà nel 2018 nelle sale: Universal ha affidato ai celebri registi il compito di sistemare il copione.

Un collage tra i fratelli Coen e Scarface

304 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Scarface - o, meglio, il suo reboot - sarà scritto dai fratelli Coen.

È l'ultimo step di un processo convulso e controverso di passaggio di mano in mano: del copione avevano provato a occuparsi anche David Ayer, Paul Attanasio, Jonathan Herman e Terence Winter. Alla fine saranno i fratelli autori di Non è un paese per vecchi e Fargo a risistemare la sceneggiatura del classico gangster, riproposto dal film di Brian De Palma (1983) con Al Pacino. La pellicola a sua volta era un remake dell'omonimo film girato nel 1932 e diretto da Howard Hawks.

La paternità della nuova sceneggiatura è stata rivelata da Variety, che aveva già dato la notizia dell'abbandono della regia da parte di Antoine Fuqua. Fonti molto vicine a Universal hanno rivelato ai giornalisti del portale che lo studio sarebbe vicino a chiudere una trattativa con il sostituto.

The Hollywood Reporter ha fatto il nome di due registi in lizza per Universal: David Mackenzie (Toung Adam, Hell or High Water) e Peter Berg (Lone Survivor, Patriots Day).

Un collage di David Mackenzie e Peter BergHDTHR
I possibili registi di Scarface

Diego Luna, che abbiamo visto in Rogue One: A Star Wars Story, è in pole per interpretare il ruolo reso famoso da Al Pacino.

Dopo le diverse sceneggiature che si sono susseguite e non hanno soddisfatto Universal, quella dei fratelli Coen sembra l'unica riuscita a fare breccia nelle esigenze dei produttori. Il progetto ha già una data d'uscita ed è il 10 agosto 2018, come riporta Deadline, sugli schermi a stelle e strisce, mentre non sappiamo ancora esattamente quando arriverà nelle sale italiane.

Per chi non avesse mai visto Scarface e non ricordasse la trama: la storia, tratta liberamente dalla figura di Al Capone, nel film del 1932 raccontava dell'immigrato irlandese Antonio “Tony” Camonte, che effettuava un percorso di ascesa nel mondo della criminalità dei gangster di Chicago nel proibizionismo degli anni '20.

Una scena di Scarface diretto da Howard Hawks con Paul MuniHDThe Red List
La versione anni '30

Nel film di Brian De Palma il protagonista era sempre immigrato ma cubano e si chiamava Tony Montana: la sua carriera criminale avveniva negli anni '80 a Miami. Al Pacino era affiancato da Michelle Pfeiffer e la colonna sonora del film era a cura di Giorgio Moroder.

Una scena di Scarface di Brian De PalmaHDYouTube
La versione del 1983

Il film scritto dai Coen invece sarà ambientato a Los Angeles e racconterà la presa di potere di un immigrato messicano.

Non sappiamo se c'era bisogno di un ennesimo remake o reboot nella marea di riproposizioni di questi ultimi tempi, ma una cosa è certa: un copione scritto dai Coen, anche se relativo a qualcosa di "già visto", è una garanzia di grande qualità.

Una foto dei fratelli Coen sulle sedie da registiTelegraph
I fratelli Coen

Che ne pensate? Siete curiosi di scoprire questo (nuovo) moderno Scarface?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.