FOX  

The Walking Dead: Recensione episodio 7x09. Ci vuole coraggio

di -

Fra aspettative non deluse e colpi di scena, questo nuovo episodio di The Walking Dead spalanca le porte a importanti evoluzioni narrative. E a nuovi personaggi...

1k condivisioni 3 commenti 5 stelle

Share

The Walking Dead ha una tradizione legata ai suoi midseason finale: il primo episodio dopo la lunga pausa nella messa in onda ci regala sempre qualcosa che ci aspettavamo e qualcosa di inatteso.

Avevamo previsto il peregrinare di Rick e dei suoi da Hilltop al Regno, per chiedere la collaborazione di Gregory e di Re Ezekiel nell'imminente guerra contro i Salvatori.

Ma abbiamo avuto anche qualche sorpresa, a cominciare dall'iniziativa di Padre Gabriel: svuotare la dispensa di Alexandria, prelevare tutte le armi rimaste (accette, coltelli da cucina e poco altro) e filarsela prima dell’alba.

The Walking Dead: si rischia la vita, se necessario, per procurarsi i mezzi per la guerra

Secondo la bizzarra logica di Gabriel, sottrarre le armi potrebbe essere un modo per impedire la guerra, ma svuotare la dispensa no: i Salvatori avrebbero potuto arrivare in qualsiasi momento (come in effetti succede), reclamando un bottino inesistente e uccidendo qualcuno per “punizione”.

Quindi, sebbene Rick e altri si rifiutino di credere che Gabriel li abbia traditi, il suo resta un gesto troppo azzardato. Ancora da comprendere, sicuramente, ma troppo azzardato.

Non solo. Le azioni di Gabriel - noto per la sua codardia, solo recentemente messa in discussione - aprono la strada a un arco narrativo che segue un filo logico dalla paura al coraggio.

Gabriel, spesso dominato dalla paura, viene seguito da Gregory, “il” vigliacco per definizione, che rifiuta di unirsi a Rick.

Il confronto con Gregory

Per fortuna, a Hilltop c’è qualcuno che vuole ribellarsi e chiede a Maggie e agli altri di insegnargli a combattere: il primo spiraglio di coraggio si fa strada. Prontamente seguito dall’apparizione di Carol - che continua a vivere isolata dagli altri - e dall'intraprendenza di Benjamin, pronto a correre dei rischi per portarle dei viveri e a cercare di convincere Ezekiel a combattere al fianco di Alexandria.

Il fulcro di questo episodio è la permanenza dei nostri nel Regno: Ezekiel vuole una notte per riflettere sulla proposta ma alla fine, nonostante le insistenze di Richard, preferisce non rischiare la vita dei suoi. Ignari, fra l’altro, dell’accordo coi Salvatori.

Ci arriverà, probabilmente. Mentre altri ci mostrano la via del cambiamentoJesus, uomo chiave nelle trattative con Ezekiel, insieme ad Aaron (che arriva a discutere con il suo compagno), è il primo a “cambiare schieramento”, affiancando Rick ancora una volta. Proprio come Aaron. Gli autori vogliono mostrarci i personaggi che, grazie al loro coraggio e alla loro lealtà, sono disposti a rischiare la vita per qualcuno che in fondo conoscono da non molto. Ma in cui credono.

Crederci, quando si deve affrontare una guerra come quella contro Negan, è fondamentale per vincere.

Michonne pronta per eliminare gli zombie insieme a Rick

Michonne, Daryl (saggiamente lasciato al Regno per tenerlo alla larga dai Salvatori, ma anche per convincere Ezekiel a cambiare idea), Maggie, Tara… Tutti credono di nuovo nel loro leader, Rick Grimes.

E tutti mostrano coraggio e fede. La sequenza da brividi in cui Rick e Michonne si coordinano, rischiando la vita, per falciare gli zombie con il cavo-trappola da cui hanno prelevato l'esplosivo ne rappresenta il picco, in questo episodio.

Credono di potercela fare (e ce la fanno). Credono nelle loro possibilità. Credono che alzare la testa li condurrà alla vittoria, pur essendo consapevoli che potrebbe costare loro la vita.

Ma non importa: è, appunto, diventata una questione di fede. Fede nel futuro. Fede nel coraggio di alzare la testa contro le ingiustizie. Fede nella possibilità di una vita migliore, perfino in un mondo devastato da morte e distruzione.

Fede che alla fine dell'episodio leggiamo nel significativo sorriso di Rick: il sorriso sul volto di un uomo improvvisamente circondato da un esercito di sconosciuti. Un esercito che potrebbe essergli molto utile…

Nel prossimo episodio di The Walking Dead...

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.