Dark Souls ambientato nel futuro? Ecco a voi il distopico The Surge!

di -

The Surge è il nuovo action RPG dai creatori di Lord of the Fallen. In uscita a maggio su PC e console, il titolo riprende la brutale violenza della serie Dark Souls.

Primo piano per il protagonista di The Surge

184 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

From Software è riuscita nella non facile impresa di creare un vero e proprio genere videoludico.

Con Demon's Souls prima e con la trilogia di Dark Souls poi, la software house nipponica ha infatti catturato l'attenzione di milioni di videogiocatori in tutto il mondo, dando il via alla lavorazione di tantissimi cloni o emuli delle opere di Hidetaka Miyazaki

E se è vero che Dark Souls III sarà l'ultimo esponete della saga - ma non è detto che non assisteremo a qualche sorpresa! -, per ora gli appassionati del genere "soulslike" possono dilettarsi con il riuscito Nioh, esclusiva per PlayStation 4 già disponibile sulla console di ultima generazione a marchio Sony.

Non solo, se il titolo del Team Ninja non fosse abbastanza punitivo, sappiate che a maggio PlayStation 4, Xbox One e PC accoglieranno un altro videogioco dalle caratteristiche molto simili. Si tratta di The Surge, e potete ammirarlo in azione nel video subito qui sotto - in cui il team di sviluppo si diletta in una lunga demo di quasi 15 minuti.

Realizzato dai ragazzi di Deck 13, The Surge riprende molti degli aspetti del loro lavoro precedente, il controverso Lord of the Fallen, cambiando decisamente ambientazione. L'avventura action RPG archivia le atmosfere dark fantasy, e prende corpo in un mondo dalle tinte futuristiche e distopiche.

Cosa ne pensate di questo Dark Souls "nel futuro"? Vi stuzzica l'idea di perdervi tra robot nemici implacabili e fiumi di brutalità?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.