FoxLife

Jay Z è il primo rapper scelto per la Songwriters Hall Of Fame

di -

I due gemelli in arrivo non sono l'unico motivo che Jay Z ha per gioire. Il rapper è stato scelto per la Songwriters Hall of Fame ed è il primo nella storia del rap!

Primo piano di Jay Z

61 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Jay Z e Beyoncé stanno vivendo un momento davvero speciale.

La popstar - sebbene sia stata surclassata da Adele - ha dominato la scena agli scorsi Grammy Awards 2017 ed è in attesa di due gemelli. Per l'occasione, Queen Bee ha realizzato un magnifico servizio fotografico senza veli, che ha conquistato il cuore del popolo del web.

La coppia ha già una figlia, Blue Ivy (5 anni), e non potrebbe essere più felice. Jay Z, dal canto suo, è arrivato ad un punto cruciale per la sua carriera, a distanza di ormai 21 anni dal suo album di esordio, Reasonable Doubt.

Come riportato dal DailyMail, il rapper è stato scelto per la Songwriters Hall Of Fame, un importante progetto musicale della National Academy of Popular Music (NAPM).

Formation World Tour Afterparty. NYC.

A post shared by Beyonce & Jay Z (@beyonce.jayz) on

Di che si tratta? La Songwriters Hall of Fame è un museo virtuale che dal 1969 raccoglie il meglio della musica statunitense e che contempla grandi nomi come Michael Jackson, Chuck Berry, David Bowie e molti altri mostri sacri della composizione dei testi. Il requisito fondamentale è aver scritto canzoni di successo per almeno 20 anni.

L'obbiettivo è quello di riuscire a creare un museo permanente con sede a New York che ospiti materiale e testimonianze sulla storia della musica popolare degli USA.

Questo è un grande traguardo per Jay Z, specialmente perchè è il primo rapper nella storia ad essere stato accolto dalla Songwriters Hall of Fame.

Jay Z con Beyoncé ai Grammys 2017HDGetty

Tutto questo verrà ufficializzato il prossimo il 15 giugno, durante la consueta cena organizzata dalla NAPM. Con Jay Z, ci saranno anche i membri della band Chicago - Robert Lamm, James Pankow e Peter Cetera - e Berry Gordy.

Complimenti, Jay Z!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.