FOX  

Dove nascono i costumi di Legion? Ce lo spiega la costumista

di -

Uno degli elementi portanti del mondo onirico di Legion sono proprio i costumi, studiati ad hoc per ore e ore. Ma dov'è nata l'idea? Ce ne parla la costume designer.

43 condivisioni 0 commenti

Condividi

Le musiche, le ambientazioni e i costumi rendono davvero unico Legion, che già unico lo era in partenza.

È proprio sui costumi che vogliamo soffermarci oggi: quello che sembra un aspetto marginale ricopre invece un ruolo cardine nella serie. Vi siete mai resi conto che tutti i pazienti dell'ospedale psichiatrico dove è rinchiuso David hanno la stessa uniforme?

Inoltre ognuno dei personaggi principali della serie ha un suo specifico pattern di colori e un suo personalissimo "guardaroba" studiato ad hoc tra ciò che viene usato nel presente e ciò che invece si indossa nei flashback.

L'idea è di fare abiti che fossero anni '60 con dei chiari richiami a un abbigliamento futuristico. Questo ci aiuta a rendere ancora più realistica la situazione che vive David, diviso tra passato e futuro, tra realtà e finzione.

Così la costume designer di Legion, Carol Case, ci descrive la scelta mirata sui costumi, una direzione netta che ci immerge in questo mondo così colorato nel presente e così spento nel passato.

Nei flashback infatti i colori sono molto più bui, un trionfo di tonalità fredde, mentre nel presente sono sgargianti e luminosi. Questo ci fa capire quanto sia stato tormentato e triste il passato di David, considerato un "diverso" nonostante la sua "straordinaria normalità".

Legion: qual è il tuo Mutante preferito dell'Universo di X-Men?

Vota

Avevate notato queste particolarità? Non disperate, potete aguzzare la vista nel terzo episodio di Legion in onda lunedì alle 21.50 in prima assoluta su FOX.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.