FOX  

Legion: nelle pieghe della mente in un'anteprima del terzo episodio

di -

Passato e presente si fondono nella mente di David Haller, in cui gli autori di Legion ci trasportano. Sempre più in profondità, episodio dopo episodio...

49 condivisioni 0 commenti

Condividi

Vogliamo cominciare?

La frase che chiudeva il secondo episodio di Legion è il tormentone nella mente di David Haller in questa sequenza-anteprima dell'episodio 3.

David è a Summerland, in attesa di continuare il proprio percorso di scoperta e controllo dei poteri, per poi essere libero di correre a salvare sua sorella.

La mente di David è il parco gioco degli autori, il luogo in cui i telespettatori di Legion vengono trasportati, sballottati, spostati dal presente al passato come in un gioco di specchi dai colori sgargianti.

Dan Stevens è David Haller in Legion

Suoni, voci, musica: tutto ciò che sentiamo si accompagna a immagini suggestive, costruite per spingerci a entrare nel mondo di David Haller.

Un mondo che nel prossimo episodio della serie, in onda lunedì su FOX, impareremo a conoscere ancora un po'.

Il rifugio di David e degli altri come lui rappresenta un'oasi di pace in mezzo alla guerra scatenata da chi dà la caccia ai "diversi" per controllarli e - se non ci riesce - ucciderli.

La paura dell'ignoto è una delle tematiche centrali di Legion: temiamo ciò che non capiamo e non conosciamo.

I protagonisti sono tutte persone che gli altri non capiscono e non conoscono, e che perciò temono.

I richiami storici sono fin troppo evidenti, mentre il viaggio nei ricordi e nei poteri di David si fa sempre più profondo...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.