FOX

Patrick Stewart si ritira dal ruolo del Professor X al cinema

di -

Dopo 17 anni nel ruolo del Professor X, l'attore britannico annuncia il ritiro dal franchise X-Men.

Patrick Stewart alla prima di Logan

1k condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Dite addio al Professor X che avete visto in ben sette film sugli X-Men.

No, non parliamo del Charles Xavier giovane con le sembianze di James McAvoy ma di quello più anziano, interpretato da ormai 17 anni da Patrick Stewart.
Ebbene, l'attore inglese ha confermato che dopo Logan - The Wolverine non sarà più la guida degli Uomini X.

Ospite con Hugh Jackman - anche lui alla sua ultima apparizione come Wolverine - e il regista di Logan James Mangold presso l'emittente radiofonica SiriusXM, Stewart ha messo le cose in chiaro.
Sì, perché alcune sue dichiarazioni recenti avevano messo in dubbio l'addio al personaggio del Professor X (e suggerito un incontro con Deadpool).

No, in Logan - The Wolverine lo vedremo per l'ultima volta nei panni di un Charles Xavier invecchiato e indebolito.

Una settimana fa, venerdì a Berlino, noi tre abbiamo assistito al film e mi ha commosso tantissimo, molto più della prima volta che l'ho visto. Forse era per la compagnia di questi due tizi [Jackman e Mangold, n.d.r.] ma quando il film stava per arrivare alla fine - sì, lo ammetto - a un certo punto [Hugh] si è allungato, mi ha preso la mano negli ultimi minuti e l'ho visto fare così [mima l'asciugarsi le lacrime, n.d.r.]. A quel punto mi sono accorto di aver fatto lo stesso.
Poi il film è finito e avremmo dovuto salire sul palco ma non prima della fine dei titoli di coda. Così abbiamo avuto un po' di tempo e, mentre stavo seduto lì, ho realizzato che non c'è modo di dire au revoir a Charles Xavier migliore, più azzeccato, più emozionante, delicato e meraviglioso di questo film. Quindi, quella stessa sera ho detto a Hugh 'Anch'io lascio. È tutto finito'.

Questa dichiarazione, di fatto, smentisce le sibilline informazioni rilasciate a GQ, dove si era dimostrato "possibilista":

Sono già morto una volta nei film degli X-Men e sono tornato in vita. Sono stato vaporizzato da Famke Janssen (Jean Grey) nel terzo capitolo.

Detto questo, quella proiezione a Berlino con Jackman e Mangold gli ha dato l'opportunità giusta per dire addio a Charles Xavier.

Oltre al primo X-Men e a Logan, l'attore è apparso come il Professor X anche in X-Men 2, X-Men - Conflitto finale, X-Men le origini - Wolverine, Wolverine - L'immortale e X-Men - Giorni di un futuro passato. Ha anche doppiato il personaggio in alcuni videogames della saga.

Ora, però, è venuta l'ora di dire addio al mutante telepata più famoso del cinema. Forse suo figlio, protagonista di Legion, saprà prendere il suo posto?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.