FOX

Alien: Covenant, nel nuovo trailer la strada per il Paradiso inizia all'Inferno [UPDATE]

di -

Cosa succede quando credi di essere in Paradiso ma in realtà sei all'Inferno? Il nuovo trailer di Alien: Covenant prova ad anticipare la risposta. [UPDATE 23/03/17: il trailer è ora disponibile anche in italiani]

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

20th Century Fox ha svelato un nuovo trailer di Alien: Covenant, che dura 2 minuti e 36 secondi e comincia a raccontare la situazione paradossale in cui si troveranno i membri della nave spaziale.

L'equipaggio della Covenant approderà a un pianeta apparentemente paradisiaco ma che, in realtà, sarà solo un primo tassello di un vero e proprio inferno.

Il trailer, spettacolare e particolareggiato, insiste molto sulla dicotomia tra apparenza e sostanza, un contesto con cui saranno costretti a confrontarsi i protagonisti del sequel di Prometheus (2012).

Vediamo quindi un video diviso a metà: la prima parte, quieta e lirica, mostra l'arrivo del gruppo tra gli scenari naturali, apparentemente incontaminati. Nella tranquillità dell'equipaggio si percepisce però un pericolo che incombe, catalizzato nelle stranezze che i protagonisti riscontrano sul pianeta da colonizzare.

Non c'è niente. Niente uccelli, niente animali... niente.

"La strada per il Paradiso inizia all'Inferno" è la tagline del trailer e - prescindendo dai risvolti esistenziali e metafisici della tesi - ci accorgiamo che è esattamente ciò che succede ai membri della Covenant, che non hanno idea delle trappole che quella natura silenziosa e rifinita dalla fotografia di colori freddi ha in serbo per loro.

La saga di Ridley Scott parla di alieni e questo film non farà eccezione. Ed ecco che, come già possiamo intuire dal trailer, il genere sci-fi sfocerà nell'horror, perchè lo xenomorfo con cui dovranno confrontarsi i protagonisti non lascerà scampo.

L'equipaggio di Alien: CovenantHDSlash Film
Nessuno avrà scampo in Alien: Covenant?

La stampa americana, che ha visto il trailer in anteprima nel 2016, ha parlato di scene veramente spaventose.

Dopo il video-prologo sull'Ultima Cena dell'equipaggio prima del criosonno, questo secondo trailer ufficiale risveglia l'attenzione e promette emozioni elettrizzanti.

Alien: Covenant, il cast

Alien: Covenant è il sequel del prequel Prometheus del film cult del 1979, Alien. Questo capitolo si ricollega direttamente al primo oltre che al secondo, rispetto al quale (ri)troveremo il sintetico David, superstite della spedizione precedente (fallita) e interpretato da Michael Fassbender.

Alien: Covenant, il sintetico David interpretato da Michael FassbenderHDCollider
Direttamente da Prometheus tornerà Michael Fassbender

Nel cast troveremo anche Katherine Waterston, Billy Crudup, Danny McBride, Demian Bichir, Carmen Ejogo, Amy Seimetz, Jussie Smollet, Callie Hernandez, Nathaniel Dean, Alexander England, Benjamin Rigby, Noomi Rapace e James Franco, che interpreterà il capitano Branson.

La sceneggiatura è stata scritta da Jack Paglen (Transcendence) e Michael Green (Lanterna Verde).

Alien: Covenant, la trama

La trama ormai è nota: l’equipaggio della nave Covenant arriva su un pianeta remoto, posto in un angolo lontano della galassia, e trova quello che sembra un paradiso inesplorato da colonizzare e civilizzare. In realtà non sanno che si trovano all'interno di un mondo buio e inquietante, dove la vita sembra essere paralizzata a eccezione di David, superstite della fallimentare spedizione Prometheus.

Chi sopravviverà all'alieno del nuovo film di Ridley Scott?

Per scoprirlo non resta che attendere qualche mese: il film sarà nelle sale italiane il 19 maggio 2017. Poco qui sopra trovate il trailer anche in versione originale inglese.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.