Il Nintendo 64 compie 20 anni!

di -

Una della console più amate della storia del gaming compie 20 anni. Nintendo 64 debuttava il primo marzo 1997 in Europa con il rivoluzionario Super Mario 64.

Controller a tridente e design originale del Nintendo 64

611 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Ogni videogiocatore ha una console del cuore. Inutile negarlo, gli appassionati di gaming legano ricordi in pixel ed emozioni in poligoni a questi straordinari ammassi di silicio. 

Per chi vi scrive, quel ruolo tanto prezioso è sapientemente recitato da una macchina da gioco che prometteva meraviglie e, in parte, una vera e propria rivoluzione nell'intera industria del gaming: il Nintendo 64

Quella stessa piattaforma che oggi, 1 marzo 2017, compie 20 anni sul territorio europeo. Il primo marzo 1997 il colosso di Kyoto lanciava infatti in Europa il successore del celebre e amatissimo Super Nintendo, sfidando a muso duro lo strapotere di Sony e della prima PlayStation, capace in brevissimo tempo di calamitare le attenzioni di pubblico e critica.

Nintendo festeggia i 20 anni dell'N64Nintendo
Nintendo 64 festeggia 20 anni in Europa

Il Nintendo 64 si fece strada nei negozi del Vecchio Continente puntando tutto su Super Mario 64. Il primo capitolo in tre dimensioni del trentennale franchise dedicato all'idraulico baffuto era un sogno ad occhi aperti per ogni fan del gaming, di qualsiasi fazione e colore. Con la nuova avventura di Mario, Nintendo creò di fatto un genere, influenzando pesantemente le produzioni della concorrenza negli anni a seguire.

Con Mario, arrivarono poi altri videogame di un certo spessore, come Pilotwings 64, FIFA 64, Star Wars Shadows of the Empire, Turok: Dinosaur Hunter e Wayne Gretzky's 3D Hockey. Solo nel 1998 anche The Legend of Zelda abbracciò le bellezze del 3D, regalandoci quello che a conti fatti è ritenuto non solo l'esponente più ricco e completo del franchise, ma anche uno dei videogiochi più belli della storia, Ocarina of Time.

È vero, il Nintendo 64 non è riuscito a bissare il successo commerciale del suo predecessore, soffrendo pesantemente la concorrenza di PlayStation, ma rimane ancora oggi una console da avere e, perché no, (ri)scoprire. Sono circa 32 milioni i "Nintendoni" piazzati in tutto il mondo, 32 milioni di cuori che oggi meritano di essere celebrati, a due giorni dall'uscita di Nintendo Switch, la nuova rivoluzione della "grande N" - disponibile dal 3 marzo a 329.99 euro.

E voi, avete mai impugnato il controller a tridente dell'N64?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.