FOX   

The Big Bang Theory: rinnovo vicino e stipendi più alti per Melissa Rauch e Mayim Bialik

di -

The Big Bang Theory tornerà quasi sicuramente per altre 2 stagioni e Melissa Rauch e Mayim Bialik avranno stipendi più alti grazie a un bel gesto del cast "storico".

I protagonisti di The Big Bang Theory

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Che cosa sarà di The Big Bang Theory? Sul rinnovo della serie si discute da tempo, ma sembra proprio che i fan possano stare tranquilli: Sheldon e compagnia torneranno per altre 2 stagioni. E a quanto pare, gran parte del merito andrebbe attribuito ai 5 membri del cast originale: Jim Parsons, Johnny Galecki, Kaley Cuoco, Kunal Nayyar e Simon Helberg.

Stando a ciò che riporta Variety, l'ultimo ostacolo per vedere ancora in TV le vicende dei 4 bizzarri scienziati e dei loro amici sarebbe legato al contratto di Melissa Rauch e Mayim Bialik, interpreti di Bernadette e Amy.

Melissa Rauch e Mayim Bialik in The Big Bang TheoryHDCBS
Melissa Rauch e Mayim Bialik nei panni di Bernadette e Amy in The Big Bang Theory
Le 2 attrici sono entrate a far parte dello show CBS a partire dalla terza stagione e hanno uno stipendio di 200mila dollari a episodio, nettamente inferiore a quello dei colleghi, pari a 1 milione di dollari.

In fase di contrattazione per il rinnovo della serie, entrambe avrebbero domandato un adeguamento del salario e, per permettere alla produzione di assecondare la loro richiesta, i colleghi avrebbero proposto di ridurre i propri cachet di 100mila dollari l'uno. In questo modo, sarebbe disponibile un extra budget di 500mila dollari, che diviso per 2 permetterebbe a Melissa e Mayim di vedere lievitare i loro stipendi a 450mila dollari (pari a 21 milioni di dollari per 2 stagioni e un totale di 48 episodi).

The Big Bang Theory: amicizia sul set ed esigenze di produzione

La sorte di The Big Bang Theory dipende dalla decisione delle interpreti di Bernadette e Amy di accettare o meno il nuovo salario, che per quanto "cospicuo" rimane comunque di molto inferiore a quello percepito dal cast "storico".

Tuttavia, il gesto di Jim Parsons e degli altri colleghi è un presupposto che lascia ben sperare per una conclusione positiva della vicenda.

Di amicizia sul set si parla spesso e tante volte per ragioni di marketing, ma stavolta è evidente che i 7 interpreti della serie targata CBS sono davvero un gruppo unito. Per questo è altamente probabile che alla fine Melissa e Mayim diranno di sì all'adeguamento contrattuale e continueranno a essere parte dello show di Chuck Lorre, permettendogli in definitiva di continuare: adesso, giustificare la loro assenza sarebbe molto difficile.

D'altra parte, come scrive ancora Variety, la situazione attuale è molto diversa da quella di 3 anni fa, quando i 5 membri del cast originale hanno strappato l'accordo monster da 1 milione di dollari a episodio. Gli accordi che regolano le royalties sono penalizzanti nel caso di serie di lunga durata e i fondi provenienti dai diritti di trasmissione non bastano a coprire tutte le spese per la produzione dello show, con costi vivi molto più alti.

I protagonisti di The Big Bang TheoryHDCBS
I protagonisti di The Big Bang Theory durante uno dei loro pasti "comunitari"

Il precedente di Friends

La decisione di Jim Parsons, Johnny Galecki, Kaley Cuoco, Kunal Nayyar e Simon Helberg di ridurre il proprio cachet per permettere a Melissa Rauch e Mayim Bialik di riceverne uno maggiore sta facendo molto parlare, ma esiste un precedente.

Come riporta People, i primi a decurtarsi lo stipendio per permettere ai colleghi di essere pagati di più sono stati gli attori di un'altra serie cult di CBS, ovvero Friends.

Quando è iniziata nel 1994, gli interpreti percepivano il medesimo salario, pari a 22mila e 500 dollari a episodio. Ma con il proseguire dello show e con l'importanza sempre maggiore del rapporto tra Rachel e Ross, la paga di Jennifer Aniston e David Schwimmer è aumentata.

Tuttavia, per il forte legame di amicizia esistente tra gli attori, quando è arrivato il momento di discutere il rinnovo per la terza stagione, i 6 "amici" (di nome e di fatto) hanno chiesto e ottenuto che tutti venissero pagati allo stesso modo, con la conseguente riduzione degli stipendi di Jennifer e David.

Da quel momento, il cast di Friends ha agito sempre come un collettivo, riuscendo a ottenere adeguamente contrattuali (uguali per tutti) che non solo hanno ampiamente compensato la decurtazione subita dagli interpreti di Rachel e Ross, ma sono entrati nella storia della TV.

Gli stipendi, infatti, sono diventati di 75mila dollari nella stagione 3, di 125mila nella 6, di 750mila nella 7 e infine di 1 milione di dollari nella 9 e nella 10.

È proprio vero che l'unione fa la forza.

Il cast di FriendsHDCBS
Friends: il cast al completo

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.