FoxLife

Emma Watson sullo scatto in topless: 'Il mio seno non ha a nulla che vedere con il femminismo'

di -

La bufera sulle foto sexy di Emma Watson continua a imperversare: l’attrice ha deciso di rispondere alle critiche sulla sua incoerenza rispetto alle ideologie femministe.

Un primo piano di Emma Watson

472 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Mancano pochi giorni all’uscita al cinema de La Bella e la Bestia ed Emma Watson si trova coinvolta in uno scandalo che sta suscitando grandi dibattiti tra le femministe (e non solo) attraverso i vari organi dei media.
Sì, si tratta della famosa foto in topless (circa) per Vanity Fair.

Il servizio fotografico

L’attrice si è prestata per uno shooting di Vanity Fair in cui il fotografo Tim Walker l’ha immortalata in versione eterea e sensuale, con un vestito bianco, un taglio corto e spettinato e una scollatura piuttosto evidente che svela metà seno.

Non si tratta, tecnicamente e oggettivamente, di un vero e proprio topless ma le pose sono state più che sufficienti per far scatenare le polemiche.

La protagonista de La Bella e la Bestia è apparsa in una foto con una giacca bolero ricamata a uncinetto senza nulla sotto. In altre immagini indossa un lungo abito bianco, molto più casto. Le foto e il servizio sulla Watson fanno parte del numero della rivista di marzo 2017.

In ogni caso, è impensabile che l’immagine sensuale di Emma Watson possa collidere con il suo impegno femminista. 

Emma Watson sulla copertina di Vanity FairVanity Fair
Emma Watson, eterea in copertina

Gli attacchi conto la foto di Emma

Contro Emma hanno tuonato sia il sarcastico titolo di The Sun, Beauty and the breasts [La Bella e il Seno, n.d.r.], sia la giornalista inglese Julia Hartley-Brewer.

Femminismo, femminismo... il peso del divario di genere... perché, oh perché non lo prendo seriamente? Femminismo...oh... io e le mie tette.

La Watson, a distanza di pochi giorni, ha deciso di rispondere alle chiacchiere tramite Reuters.

Questa cosa, semplicemente, mi rivela quante idee sbagliate e quanti equivoci ci siano a proposito del femminismo.

Emma Watson e il contestato topless dello shooting di Vanity FairHDVanity Fair
Lo scatto "incriminato"

Il femminismo secondo Emma Watson

La star è impegnata con il progetto #HeForShe, che chiama in prima linea proprio gli uomini a lottare per i diritti delle donne. Sommersa dalle polemiche, ha chiarito meglio quale sia la propria idea di femminismo.

Il femminismo è dare alle donne la possibilità di scelta. Il femminismo non è un bastone con cui percuotere altre donne. Si tratta di libertà, si tratta di liberazione, si tratta di uguaglianza. Io davvero non so cosa il mio seno abbia a che fare con questo. È tutto molto confuso.

L’attrice ha aggiunto la propria amarezza per questo “scandalo”.

Sono confusa. La maggior parte delle persone è confusa. Anzi no, sono semplicemente senza parole e stordita.

Emma Watson e lo shooting di Vanity FairHDVanity Fair
Dello shooting fanno parte anche immagini molto caste

All’interno del numero di Vanity Fair, raccontando la propria esperienza, Emma Watson ha spiegato di aver iniziato a lavorare a 10, 11 anni e di aver sempre avuto difficoltà a gestire la propria immagine di fronte all’opinione pubblica e alla stampa.

Spesso penso: ‘Sono sbagliata per questo lavoro perché sono troppo seria’.

Le idee artistiche del fotografo per Emma Watson

Per quanto riguarda invece il servizio fotografico realizzato con Tim Walker, Emma Watson – come riporta anche Variety – ha avuto solo parole di lode

Stavamo facendo un sacco di cose pazze in quello shooting, ma ci è sembrato davvero molto artistico e io sono stata coinvolta e impegnata con Tim, tanto che ero davvero elettrizzata ed entusiasta di quanto le foto fossero belle e interessanti.

Questo dibattito si chiuderà una volta per tutte con la risposta di Emma Watson? Speriamo tanto di sì.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.