FOX  

Scream Queens 2: Recensione episodio 2x07. Polimelia

di -

Ecco la recensione del settimo episodio della seconda stagione di Scream Queens, Polimelia. La trama è incentrata sulla mano impazzita di Brock Holt e sulla storia d’amore di Cassidy Cascade e Brock Holt con due Chanel.

Una scena di Scream Queens 2x07

35 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

La seconda stagione di Scream Queens continua a sorprendere, saltando (senza troppe scosse, s’intende) da un genere all’altro e regalandoci un episodio che rompe la continuità con i precedenti in quanto a temi, tono e stile. Il parossismo colorato, trash e grottesco si smorza leggermente per mettere in luce qualcosa di (finora) piuttosto inedito: l’introspezione.

Viene quasi da chiedersi: anche Scream Queens ha un cuore?

Mani e storie d'amore in Scream Queens 2

Pare proprio di sì, perché in Polimelia sono due i grandi temi: la mano impazzita di Brock Holt e le storie d’amore parallele medico-infermiera (ma potremmo dire anche serial killer-potenziale vittima).

La mano di Holt, come nei migliori horror, si “sveglia” per l’eccessivo stress e comincia a vivere una vita propria: lo sapevamo e ce ne rendiamo conto, è l’arto di un serial killer e non indugia ad attaccare chiunque faccia innervosire il medico.

Parallelamente, tra le corsie dell’ospedale e le patologie incurabili, scorre la tenera storia d’amore tra la non-empatica Chanel #3, che stavolta scopre il segreto di Cassidy, e il non-morto Dottor Cascade, che sente sciogliersi il cuore e promette alla sua ragazza che non la ucciderà.

Cassidy Cascade e Chanel N°3 si dichiarano amoreHDFOX
Una dichiarazione d'amore sui generis

Sono meccanismi sentimentali molto elementari: è come se avessimo di fronte Paperino che al posto di un fumetto ha un gigantesco cuore rosso. Eppure, forse, non avremmo detto che Cassidy Cascade fosse un personaggio così chiaroscurale, probabilmente intrappolato in qualcosa di più grande di lui.

Anche il desiderio dell’asettica Chanel #3 - che sembra svegliarsi per la prima volta dopo una lunghissima anestesia, è assolutamente da convenzionale crocerossina in love - salvare l’assassino da sé stesso con l’amore e renderlo una persona migliore. 

Chanel N°3 scopre che Cassidy è un assassino in Scream QueensHDFOX
Amore e omicidi seriali

Ci riuscirà?

Chi è l'altro Green Meanie?

Gli intenti ci sono ma in Scream Queens un ribaltamento delle carte in tavola è sempre dietro l’angolo. Nessuno è immune dalla lama, le corde o gli altri creativi sistemi di morte del killer verde. E Cassidy stesso, dopo essersi occupato di un uomo apparentemente avvelenato da qualcuno con la diossina, è totalmente lucido e ragionevole mentre parla con Chanel #3, ammette di essere il killer ma anche di non essere l’unico.

Anche Chanel Oberlin fa la crocerossina premurosamente attaccata a Brock Holt. Con la sua mise assolutamente naif, l’infermiera più rosa della clinica C.U.R.E. non ha intenzione di abbandonare il dottore e la sua mano schizofrenica, a costo di rischiare la sua stessa vita.

La mano killer di Brock HoltHDFOX
Brock Holt alle prese... con la sua mano

Questo episodio mette in luce nuove sfaccettature delle Chanel, che rompendo la crosta della loro maschera fashion e incontaminata, si rivelano sentimentali nei confronti degli uomini ma anche delle amiche (Chanel #3 chiede a Green Meanie di risparmiare Chanel).

Chanel Oberlin per la prima volta mostra inventiva, sensibilità e prontezza: la scena in cui canta a Brock una canzone infantile in sala operatoria è vagamente trash, proprio come i camici zuccherosi azzurri e rosa dello staff, ma vediamo un barlume di anima in fondo a un personaggio che era sempre stato statico.

I casi patologici di Scream Queens

Il caso patologico questa volta è stato legato al lacerante conflitto di Holt con la propria mano: l’uomo deve operare una donna affetta da polimelia (ha doppie braccia o gambe) e non può rifiutarsi, perché la Munsch lo ricatta in modo assolutamente scorretto.

Per la donna servirebbe un donatore, o il suo cuore cederebbe nel corso dell’intervento, e immediatamente Green Meanie “uccide cerebralmente” una Chanel residua e particolarmente poco avvenente: ecco il cuore, anche se non sappiamo chi lo ha procurato.

Il conflitto tra Brock Holt e la sua mano non può essere pacificato così facilmente come suggerisce il finale dell’episodio: eppure ci sentiamo serenamente di escluderlo dalla lista dei sospettati, così come fa automaticamente Hester Ulrich (ricordate? Hester sa).

Hester Ulrich infermiera in Scream Queens 2HDFOX
Hester sa tutto

Intanto prosegue la discesa agli inferi della Munsch, che rispetto ai primissimi episodi della prima stagione è sempre più cinica, distruttiva, beffarda e opportunista. Ma basta questo per farla considerare l’altra Green Meanie?

Presenze, ma soprattutto assenze

L’episodio brilla non solo di presenze ma anche assenze: mancano Zayday, Chamberlain, la madre di Cassidy e, se si fa eccezione per qualche breve sequenza, anche Ingrid e Chanel #5.

Particolarmente interessante è la mancanza di Zayday, che mostra (a quanto pare) di non essere non solo un tassello fondamentale per la storia, ma neanche l’unica eroina romantica concepibile in questa seconda stagione.

Se parliamo di assenze, però, non possiamo dire che manchi il citazionismo hollywoodiano che contraddistingue Scream Queens e insiste, anche in questo episodio, sui retaggi dei pilastri dei musical family.

Chanel #3 sottopone Cassidy a un test con stimoli visivi che appartengono a un certo repertorio.

Dick Van Dyke su uno schermo in Scream QueensHDFOX
Mary Poppins è ormai una costante, anche nei test psicologici

Tanti Green Meanie e un amore di ghiaccio

La storia d’amore tra il killer gelato e la Chanel di ghiaccio è potenzialmente esplosiva, proprio come l’intento violento della mano di Brock, che a sua volta sembra ossessionato da Harvard (perché?).

Chanel Oberlin in Scream Queens 2 vestita per un appuntamentoHDFOX
Chanel Oberlin si sta innamorando di Brock

Mancano pochissimi episodi al finale di stagione e siamo vicini a scoprire l'altro (o gli altri) Green Meanie, un'entità omicida che sembra moltiplicarsi per mitosi. Secondo voi chi sono gli ultimi killer da svelare?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.