FOX  

Timeless – recensione dell'episodio 1x14: La generazione perduta

di -

Dopo l'arresto di Wyatt, Lucy e Rufus devono affrontare una nuova missione da soli. Nel frattempo Flynn diventa sempre più avventato nel nuovo episodio di Timeless.

Recensione del quattordicesimo episodio di Timeless, La generazione perduta

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Mancano solo tre episodi al gran finale di stagione di Timeless.
E riusciamo a sentirlo dalla frenetica tensione che si è accumulata nell’ultimo episodio andato in onda domenica su FOX, La Generazione Perduta.
Ed è proprio di persone perse che parla Timeless, questa volta.

Il mio futuro lo conoscono tutti, tranne io.

La domanda in Timeless è semplice e ben ribadita: ‘Tu cosa vuoi?’ Siamo davvero artefici del nostro destino?

Se c’è qualcosa che Lucy Preston ci ha insegnato è che il destino probabilmente esiste, ma non è già scritto. Possiamo scegliere. E nonostante la donna sia estremamente legata a Rittenhouse, sarà la sua scelta a determinare il suo futuro.

Lucy affronta suo padre, membro di Rittenhouse

Da adesso in poi si gioca a carte scoperte: Rittenhouse prende il controllo della base delle Industrie Mason, l’Agente Christopher viene spodestata, Wyatt è ormai fuori dai giochi.

E ancora una volta, ad aiutare i nostri viaggiatori a comprendere meglio il loro potenziale, ci sono figure leggendarie della storia. In questo caso, Ernest Hemingway (guest star Brandon Barash) e Josephine Baker su tutti.

Quando Ernest li chiama la generazione perduta non intende che siano smarriti, intende maltrattati, a pezzi, però pronti ad rialzarsi di nuovo. È diverso. – Josephine Baker

A distanza di 14 episodi dal primo viaggio, l’entusiasmo di Lucy per ogni singolo personaggio storico che incontra è ancora trascinante. Non importa quale sia il peso della missione, o il fatto che al suo fianco ci sia un nuovo viaggiatore (che in poco meno di qualche minuto viene fatto fuori) – Lucy avrà sempre un luccichio speciale negli occhi quando si tratta della storia.

Ci ritroviamo, come sempre, davanti alla semplicità ma anche genialità degli autori di Timeless: in un momento di conflitto e autocommiserazione dei protagonisti, la serie sceglie di metterli davanti ad una generazione (quella tanto decantata da Hemingway) che ha scelto di rialzarsi nonostante gli orrori del '900. 

Lucy incontra la celebre cantante Josephine Baker

Grande spazio viene dato anche all'evoluzione del personaggio di Rufus.
Malcolm Barrett fa un lavoro straordinario nell'esprimere la genuinità ma anche la delusione di un personaggio così inevitabilmente sincero. La corsa contro (o nel?) tempo comincia a farsi sentire anche sulle spalle del pilota più adorabile di Timeless.

E no non ho combattuto nella grande guerra, che comunque risulta la più inutile guerra della storia delle guerre, ma...IO. HO. COMBATTUTO. – Rufus

Il finale dell'episodio ci svela un elemento importante: Lucy riceve in regalo un diario vuoto – ma che noi sappiamo essere molto importante. È il diario a cui Flynn fa affidamento per i suoi viaggi.
A quanto pare, la Lucy del futuro collaborerà davvero – non che avessimo dubbi, in fondo – con Flynn. Che entro la fine della stagione scopriremo qualcosa in più su quel diario e su come Flynn ha conosciuto Lucy? Incrociamo le dita!

Rufus ne ha passate tante, ma non ha perso il suo spirito

Nel frattempo, bisognerà capire a quale famiglia darà ascolto la nostra protagonista. C'è stato il sospetto che per qualche motivo Lucy si lasciasse trascinare da suo padre. Ma la famiglia non è quella che condivide il tuo sangue, bensì quella che crei con le persone che ami.

Fortunatamente le ultime parole di Wyatt ci mettono di fronte ad una vera e propria dichiarazione d’amore per i suoi amici.

Tu puoi chiamarlo destino o dio o forza. Ma so che devo fare qualcosa. Sono destinato a proteggere voi due. Ora riesco a vederlo. E lo farò. – Wyatt

E ancora una volta il destino entra prepotente nelle parole dei protagonisti. Wyatt si trasforma nel cavaliere che già credevamo fosse. Si inchina ai suoi due amici e promette di proteggerli – perché è sempre stato quello il suo vero scopo. Non uccidere Flynn, né cambiare il futuro. Ma proteggere Lucy e Rufus. E non c’è niente di più commuovente di tale consapevolezza.

Mancano solamente due episodi alla fine di Timeless. Non abbiamo dubbi che ne succederanno di tutti i colori!

Il penultimo episodio di Timeless andrà in onda su FOX domenica prossima alle 21.00!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.