Overwatch, in futuro potrebbe arrivare un editor di mappe

di -

Blizzard Entertainment guarda al futuro di Overwatch. L'apprezzato shooter hero potrebbe infatti arricchirsi di un editor per creare le nostre mappe personalizzate.

Uno splendido artwork di D.Va

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nell'industria del gaming, poche case di sviluppo possono dirsi versatili quanto Blizzard Entertainment

La software house con sede ad Irvine, in California, ci ha regalato negli anni pietre miliari di ogni genere. Da Diablo a Warcraft, passando per l'MMORPG World of Warcraft e lo strategico spaziale StarCraft, fino al gioco di carte collezionabili digitale Hearthstone

Il 2016 è stato poi l'anno di una successiva evoluzione, che ha portato il team verso i lidi degli sparatutto competitivi online con Overwatch. Al netto dei dubbi iniziali, il titolo è riuscito ad imporsi in più di un evento come Game of the Year, raccogliendo al contempo il consenso di milioni di giocatori, che continuano ad affollarne i server su PS4, Xbox One e PC.

E se di recente si è arricchito di un nuovo eroe - il robot Orisa -, in futuro Overwatch potrebbe inserire una feature richiesta a gran voce dalla community.

Ci riferiamo all'editor della mappe, vale a dire uno strumento che permetterà agli utenti di creare arene personalizzate, per poi condividerle con gli amici in intensi scontri in rete a squadre. 

Discutendo con i giocatori sul blog ufficiale del gioco, Jeff Kaplan, game director di Overwatch, ha infatti accennato alla possibile implementazione dell'editor di mappe nelle già rodate meccaniche dell'apprezzatissimo hero shooter. Questa opzione non arriverà però nel breve periodo, in quanto Overwatch è stato realizzato con un engine grafico e fisico totalmente nuovo, di cui Blizzard sta ancora esplorando tutte le possibilità.

In ogni caso, ecco le recenti dichiarazioni di Kaplan: 

Rientra fra i nostri obiettivi a lungo termine, e crediamo molto nel contenuto creato dai giocatori. Ma ci sono davvero molte sfide davanti a noi, e dovremo percorrere una strada molto lunga prima di poter rendere l'editor accessibile a tutti.

Voi cosa ne dite, questa feature potrebbe far guadagnare ulteriore valore artistico al videogame? Mentre ci pensate, sapevate che molto probabilmente la stessa Blizzard annuncerà l'edizione remaster del primo capitolo di StarCraft?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.