FOX

Love Actually, nuovo trailer pieno di nostalgia per il Red Nose Day

di -

Cos'è successo dopo 14 anni da Love Actually? NBC ha rilasciato il trailer del corto che risponderà a questa domanda, in occasione del Red Nose Day.

461 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

Siete curiosi di rivedere tutto il cast di Love Actually riunito dopo più di 10 anni?

La reunion è vicina ed è stata associata a un evento benefico: si tratta del Red Nose Day, una manifestazione che raccoglie fondi per i bambini che vivono in condizioni di povertà e trova la sua matrice nell'associazione Comic Relief, nata nel 1985 in Gran Bretagna con lo scopo di far ridere (con i nasi da clown) e raccogliere soldi da donare in beneficienza. L'idea del Red Nose Day invece è stata lanciata nel 2015 in America e ha raccolto circa 60 milioni di dollari nei primi 2 anni.

Il cortometraggio di Love Actually

NBC ha rilasciato il trailer di un cortometraggio speciale, che andrà in onda il 25 maggio negli USA, proprio in occasione dello speciale per il Red Nose Day. In Inghilterra invece il andrà in onda su BBC1 il 24 marzo.

Al corto ha partecipato tutto (o quasi, manca Emma Thompson) il cast del celebre film corale, compreso Rowan Atkinson. Molti sperano di trovare un riferimento o un omaggio ad Alan Rickman, scomparso a inizio 2016, ma pare che alla fine non ci sarà.

Di cosa parla il corto?

La storia fa una specie di punto della situazione sulle vite dei protagonisti dopo 14 anni. Ricordate la struttura corale di Love Actually? Intrecciava 10 storie di amore, fantasie e sentimenti con un semplice comune denominatore: il periodo natalizio in Inghilterra.

Red Nose Day Actually sarà ambientato nel presente, e quindi 14 anni dopo i fatti del primo capitolo.

Il cast che si ritrova

Ritroveremo quindi Liam Neeson nei panni di Daniel, Hugh Grant in quelli del Primo Ministro e Martine McCutcheon in quelli di Natalie, oltre a Colin Firth (che interpretava lo scrittore Jamie), Keira Knightley nel ruolo di Juliet (contesa tra Peter e Mark), Andrew Lincoln, Bill Nighy, Marcus Brigstocke, Olivia Olson e Rowan Atkinson, il plastico Mr. Bean. 

La scena più celebre del film (serve dirlo?) è la dichiarazione d'amore con i cartelli. E il trailer riprende proprio quel momento, sostituendo alle frasi d'amore il nuovo tormentone: chi è invecchiato meglio?

Chi è invecchiato meglio?

Keira Knightley con i cartelli di Love Actually 2HDNBC
Chi è invecchiato meglio?

Se lo chiedono i protagonisti, se lo chiede soprattutto Keira Knightley e Hugh Grant ha una risposta.

Sicuramente non Colin Firth.

Hugh Grant nel trailer di Love Actually 2HDNBC
La risposta di Hugh Grant

A scrivere il progetto ci ha pensato ovviamente Richard Curtis, regista e autore del film del 2003.

Cosa ne pensate di questo particolarissimo sequel? Attendete con ansia la reunion nel cortometraggio benefico?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.