FoxLife

Amber Heard e la bisessualità: "Mi dicevano che la mia carriera era finita"

di -

A distanza di alcuni anni dal coming out, Amber Heard ha raccontato cosa abbia significato per lei dichiararsi bisex a Hollywood. L'attrice ha affrontato pregiudizi e critiche.

Primo piano di Amber Heard

33 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Amber Heard non ha mai fatto mistero di quali siano le sue tendenze sessuali.

L'attrice - fresca di divorzio dall'attore Johnny Depp e, stando ai rumors, legata da qualche mese al miliardiario Elon Musk - ha avuto diverse relazioni con altre donne e si è da sempre schierata apertamente a favore dei diritti della comunità LGBT.

Tuttavia, quando nel 2010 Amber ha parlato della propria bisessualità, per lei sono cominciati i problemi a Hollywood.

Circa 7 anni fa, infatti, la Heard fece quello che in gergo si chiama coming out, portando con sè ad una festa la compagna di allora, Tasya van Ree. A quel tempo, non sospettava che la cosa potesse avere una risonanza mediatica così forte.

L'ex moglie di Johnny Depp ne ha parlato durante il summit Pride & Prejudice LGBTQ, organizzato da The Economist.

Amber Heard durante il summit Pride & PrejudiceHDGetty

Secondo quanto riportato da People, l'attrice non si è assolutamente pentita di essere uscita allo scoperto, nonostante la sua bisessualità sia stata vista come un problema per molti addetti ai lavori del cinema.

Quando sento dei commenti sul mio coming out, dico sempre in risposta che non sento di aver sbagliato. Sicuramente è stato un grosso problema perchè mi è stata attaccata addosso un'etichetta, cosa che io non ho mai fatto. In breve tempo sono passata dall'essere Amber Heard l'attrice a Amber Heard la lesbica.

Stando alle dichiarazioni di Amber Heard, essere bisessuale ha giocato un ruolo rilevante nell'evoluzione della sua carriera.

Molti a Hollywood mi hanno detto che questo avrebbe avuto un impatto negativo sul mio lavoro e che la mia carriera poteva anche essere finita.

Un intenso primo piano di Amber HeardHDGetty

Qualcuno mi ha anche detto: 'Come pensi di poter essere convincente in un ruolo romantico da protagonista se ti reputano inaccesibile?'. Io gli ho risposto 'Ve lo faccio vedere' e l'ho fatto, ci sono riuscita.

L'ex signora Depp - che in molti, fino a poco tempo fa, volevano molto vicina a Cara Delevingne - ha anche aggiunto durante il suo intervento che dovrebbe esserci maggiore trasparenza - e meno reticenza - a Hollywood, per evitare che la sessualità di un professionista possa interferire con il suo lavoro.

Se ogni uomo gay che conosco personalmente a Hollywood domani rivelasse apertamente e pubblicamente la propria omosessualità, in un mese tutto questo non sarebbe più un potenziale problema per nessuno.

La sua provocazione sortirà gli effetti sperati?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.