The Witcher, l'autore dei romanzi pentito di aver ceduto i diritti a CD Projekt

di -

Lo scrittore dei romanzi di The Witcher si dice pentito di aver ceduto i diritti della saga a CD Projekt RED per la realizzazione della trilogia videoludica.

Uno splendido artwork di Geralt di Rivia in The Witcher 3

15 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Tra gli innumerevoli franchise videoludici ad affollare il mercato, quello di The Witcher è certamente uno dei più amati e remunerativi. 

Una trilogia, quella creata dai ragazzi polacchi di CD Projekt RED, che è riuscita a migliorarsi sensibilmente con il passare degli anni, trovando la sua massima espressione nel terzo capitolo, The Witcher 3: Wild Hunt.

Pubblico e critica hanno infatti apprezzato la svolta open world della saga, l'affinamento del sistema di combattimento e l'ottimo lavoro in ambito narrativo. 

Naturale allora che il team di sviluppo con sede a Varsavia - ancora indeciso sulla possibile lavorazione di The Witcher 4 - sia orgoglioso del proprio lavoro. C'è però chi si pente amaramente di non poterne raccogliere i frutti. 

Andrzej Sapkowski, scrittore e creatore originale della serie di romanzi The Witcher, non sta infatti guadagnando un centesimo dal successo dei giochi. Il motivo? Poca lungimiranza. Come rivelato da Sapkowski stesso in una recente intervista, i giochi della serie videoludica non hanno mai fruttato nulla nelle tasche dello scrittore. Nel corso degli accordi con CD Projeckt RED sui diritti di The Witcher, l'autore ha dunque ceduto tutti i diritti di sfruttamento, sicuro che la serie non ottenesse il successo sperato:

Sono stato abbastanza stupido da aver venduto i diritti tutti assieme. Loro mi offrirono una percentuale dei loro profitti. Io risposi 'No, non ci sarà alcun profitto - datemi tutti i soldi ora! Tutti quanti.' Sono stato stupido, abbastanza da lasciare tutto nelle loro mani perché non credevo nel loro successo. Chi avrebbe potuto prevedere il loro successo? Io no di certo.

La mente - e la mano - che ci ha regalato le avventure dello Strigo Geralt di Rivia ha accettato un pagamento immediato invece di una ben più redditizia percentuale sui profitti

Di nostro, da appassionati di fantasy, non possiamo fare altro che ringraziare Andrzej Sapkowski per aver dato alla luce le avventure di Geralt e CD Projekt per averle rese giocabili a tutti gli appassionati di gaming nel mondo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.