FOX

Harrison Ford: nessuna conseguenza legale per l'ultimo incidente aereo

di -

Harrison Ford non è stato sanzionato in alcun modo per l'incidente aereo (sfiorato, per fortuna) del 13 febbraio 2017. L'attore conserva il brevetto da pilota.

Harrison Ford alla prima di Star Wars: Il Risveglio della Forza

15 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Si è conclusa senza nessuna conseguenza legale per Harrison Ford l'inchiesta condotta dalla Federal Aviation Administration (FAA) per l'ultimo incidente aereo (sfiorato) che ha visto coinvolta la star nel mese di febbraio 2017.

Come riporta Reuters, l'avvocato dell'attore ha dichiarato che il suo assistito non dovrà pagare nessuna multa e potrà continuare a volare: 

[La FAA ha ritenuto che non fosse necessaria, n.d.r.] nessuna azione di tipo amministrativo o coercitivo. Il signor Ford conserva il brevetto da pilota senza restrizioni.

Il legale ha sottolineato che la commissione ha ritenuto opportuno procedere così anche in considerazione del fatto che Harrison Ford ha sempre rispettato la normativa di volo ed è stato molto collaborativo durante l'inchiesta.

Benché non sia stato sanzionato in alcun modo, l'attore ha scelto volontariamente di partecipare alla sessione di consulenza prevista dalla Federal Aviation Administration in circostanze come questa.

Harrison Ford: l'incidente aereo del 13 febbraio 2017 e gli altri

L'episodio che ha portato Harrison Ford sul "banco degli imputati" è avvenuto il 13 febbraio 2017 al John Wayne Airport di Orange County, in California.

Mentre era al comando del suo monomotore Husky, l'attore è atterrato su una pista di rullaggio attiva anziché su quella che gli era stata assegnata dalla torre di controllo e ha rischiato di entrare in collisione con un aereo dell'American Airlines con 116 persone a bordo in fase di decollo.

Nonostante un audio diffuso da TMZ subito dopo l'incidente avesse messo in discussione la lucidità di Harrison Ford e le sue capacità di pilota, in un altro (che trovate qui sotto) si sente l'interprete di Han Solo farsi subito carico delle proprie responsabilità con la torre di controllo del John Wayne Airport:

Sono l'idiota che è atterrato sulla pista di rullaggio. Sono stato distratto dal velivolo in movimento mentre facevo manovra per girare e da una turbolenza.

Quello del 13 febbraio non è l'unico incidente aereo occorso a Harrison Ford (che tornerà in Indiana Jones 5).

Nel mese di marzo 2015, il protagonista di Guerre Stellari è precipitato con un aereo d'epoca su un campo da golf di Santa Monica. Il velivolo è andato distrutto e l'attore se l'è vista brutta, ma fortunatamente nessun altro è rimasto coinvolto.

In precedenza, a ottobre 1999, la star stava prendendo lezioni di volo in elicottero, quando il mezzo ha perso quota ed è atterrato ribaltandosi su un fianco vicino al Lago di Piru, a circa 50 chilometri da Los Angeles.

Insomma, forse è meglio che Harrison Ford il pilota lo lasci fare a Han Solo. Rigorosamente in compagnia di Chewbacca.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.