Hideo Kojima diventa un omino LEGO!

di -

Genio in mattoncini.

Un sorridente Hideo Kojima

41 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il franchise di Metal Gear non sarebbe quello che è oggi senza Hideo Kojima

Il geniale game designer giapponese è riuscito a plasmare il genere stealth, costruendo al tempo stesso un macro-universo credibile e particolarmente amato dalla community di videogiocatori. 

La stessa che, a seguito dell'allontanamento da Konami, continua a seguire le gesta del buon Hideo, impegnato nella realizzazione dell'inedito Death Stranding, esclusiva PlayStation 4 con protagonista Norman Reedus, l'attore che presta il suo volto a Daryl Dixon nella serie TV The Walking Dead

Kojima è, a conti fatti, una vera e propria icona dell'universo videoludico. Lo dimostra l'affetto dei fan e l'attenzione mediatica riservata dalla stampa specializzata ad ogni sua "mossa". Così come ne è prova evidente l'omaggio riservato da Warner Bros. al "papà" di Solid Snake - atteso anche al cinema.

Dopo che Hideo Kojima ha apprezzato via Twitter il lungometraggio The LEGO Batman Movie in più cinguettii, la casa di produzione americana lo ha infatti omaggiato realizzando un omino LEGO con le sue sembianze. La somiglianza è evidente, con tanto di occhiale scuro e il ghigno di chi è consapevole delle sue incredibili capacità.

Potete apprezzare l'alter ego di Kojima creato con i mattoncini danesi nell'immagine qui sotto:

Le ultime su Death Stranding

L'ultimo progetto di Hideo Kojima non dispone purtroppo di una data di uscita ufficiale.

Quel che è certo è che Death Stranding è un'esclusiva console per la macchina di ultima generazione a marchio Sony, e che potrebbe approdare anche sugli schermi dei nostri PC successivamente.

Neppure il genere di appartenenza è noto, nonostante il game designer abbia a più riprese affermato di voler confezionare un videogioco d'azione molto simile al franchise di Uncharted e al recente The Division di Ubisoft, scegliendo la via dell'open world.

Dopo due trailer altamente spettacolari, sappiamo che Norman Reedus e il collega Mads Mikkelsen saranno i volti principali di Death Stranding - accompagnati da un cameo del regista Guillermo del Toro -, mentre è ancora una voce di corridoio il coinvolgimento di Emma Stone e di Emma Watson, star apparse di recente in La La Land e nel live action de La Bella e la Bestia. 

Voi cosa ne dite, Death Stranding ha tutte le carte in regola per sostituire nei cuori degli appassionati il leggendario Metal Gear?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.