FOX

Il nuovo film con Shia LaBeouf ha venduto solo un biglietto nel Regno Unito [UPDATE]

di -

L'ultimo film con Shia LaBeouf, Man Down, ha raggiunto uno sconcertante primato: ha incassato solo 7 sterline nel Regno Unito, pari a un unico biglietto venduto.

Una scena del film Man Down

608 condivisioni 2 commenti 5 stelle

Share

[UPDATE 06/04/2017] Dopo che la notizia dell'incredibile flop di Man Down si è diffusa sul web, l'ultimo film di Shia LaBeouf ha registrato un incremento al box office pari al 200%!

Peccato, però, che questo equivalga a un totale di tre biglietti venduti nel Regno Unito, per un incasso pari a 21 sterline. Sempre meglio delle 7 iniziali, ma di sicuro non una buona notizia per l'attore e per i proprietari dell'unico cinema dove la pellicola è in proiezione: "Non ci è mai capitato nulla di simile, prima".

Secondo The Hollywood Reporter, Man Down rimarrà nelle sale fino ad oggi, 6 aprile, con "l'altissima possibilità" che non vengano staccati altri biglietti.

Segue l'articolo originale.

.

Nel Regno Unito è accaduto l'impensabile e ora ci sarà un'altra fobia per le star di Hollywood: cosa pensereste se foste attori famosi e nessuno (ma proprio nessuno) andasse a vedere il vostro film?

È un'esperienza che ha provato Shia LaBeouf, discusso attore americano che è stato coinvolto (suo malgrado) in un triste record: il film Man Down, in uscita nel suo primo weekend nelle sale (anzi: in una sala) del Regno Unito, ha fatto staccare un solo biglietto.

Shia LaBeouf e il flop record 

I dati arrivano da ComScore, che ha registrato gli incassi di tutto il primo weekend di aprile, e quelli di Man Down ammontano 7 sterline, ovvero il prezzo di un biglietto. Variety ha riportato tutta la vicenda e - se qualcuno se lo chiedesse - non si tratta di un pesce d'aprile.

Paul Dergarabedian, analista che lavora per ComScore, ha commentato rivolgendo un pensiero all'attore protagonista.

Povero Shia. Quell'apertura dovrebbe entrare nel Guinness dei Primati o qualcosa di simile.

Probabilmente LaBeouf, come il regista e i produttori, non avrebbero immaginato neanche lontanamente un flop così clamoroso. Parte della colpa di questo disastro potrebbe dipendere dal fatto che il film sia uscito in una sala sola, al Reel Cinema di Burnley (vicino Manchester), e in contemporanea sia stato rilasciato in digitale sulle piattaforme on demand.

La presenza della pellicola in un'unica sala può far pensare alla scelta come una specie di "ripensamento" dopo aver deciso di distribuire il prodotto online.

Un risultato così pessimo era stato raggiunto solo da due film: Colonia con Emma Watson, che ha incassato solo 47 sterline durante il primo weekend, e Franny che aveva totalizzato solo 25 sterline.

Ma di cosa parla Man Down, il film che nessuno vuole vedere?

Trama e cast di Man Down

Si narra di un marine, Grabiel Drummer, che dopo una missione in Afghanistan torna a casa e trova una situazione controversa, che lo porterà ad andare a cercare la moglie e il figlio.

Man Down, una scena con Shia LaBeoufIMDB
Il ritorno del marine nasconde diversi problemi

Presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e al Toronto International Film Festival (in entrambi è stato accolto con recensioni negative), Man Down al fianco di Shia LaBeouf schiera anche Gary Oldman, Kate Mara, Jai Courtney e Clifton Collins Jr..

Il controverso LaBeouf

Shia LaBeouf, dopo il successo di Transformers (2007) e Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo (2008), ha preferito dedicarsi a pellicole indipendenti, con successi altalenanti. A metterlo tutt'altro che in buona luce sono stati poi gli episodi che l'hanno contraddistinto: arresti sotto l'effetto di alcool e altre sostanze, veementi proteste politiche, attacchi pubblici nei confronti di colleghi e registi. Pare addirittura che l'attore sia stato escluso da Suicide Squad perché "troppo pazzo".

E ora l'ex enfant prodige deve incassare un nuovo colpo.

Shia LaBeouf a una premièreHDGetty Images
Shia LaBeouf, attore controverso

Non si può escludere però che, adesso che il flop di Man Down è diventato un "caso", una fetta di pubblico non si rechi al cinema a vederlo, attirato dalla curiosità.

Voi che ne dite? Andreste a vedere Man Down?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.