Call of Duty, gli autori di Candy Crush al lavoro su una versione mobile

di -

Call of Duty si prepara a compiere il salto sui nostri piccoli schermi touch. King.com è infatti al lavoro su un'app dedicata al celebre franchise di sparatutto.

Primo piano su un cecchino di Call of Duty Ghosts

49 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Tutti conoscono Candy Crush

Il titolo mobile ha per anni "infestato" non solo i nostri piccoli schermi touch, ma anche le nostre notifiche su Facebook, contribuendo fortemente alla diffusione del gaming casual.

Dopo Candy Crush Saga King lavora a Call of DutyHDKing.com
King da Candy Crush Saga a Call of Duty!

Il puzzle game si è rivelato una vera e propria gallina dalle uova d'oro per King.com, società poi acquistata dal colosso Activision nel 2015 per l'esorbitante cifra di 5,9 miliardi di dollari. Quella stessa King che oggi è impegnata nella realizzazione di un altro potenziale "fenomeno" ludico portatile, di genere completamente diverso.

Activision-Blizzard ha infatti annunciato che gli autori di Candy Crush sono attualmente al lavoro su un videogame mobile basato sul franchise Call of Duty

L'obiettivo dello studio è quello di realizzare un gioco mobile di alta qualità, in grado di offrire un'esperienza imperdibile per tutti gli appassionati del celebre franchise di sparatutto in prima persona. Non solo, King.com è chiamata a testare e sperimentare nuove possibilità capaci di adattarsi alle potenzialità dei dispositivi mobile.

Per il momento nessun dettaglio è trapelato sull'app di Call of Duty, ma maggiori informazioni dovrebbero arrivare nel corso dell'anno.

Call of Duty arriva anche al cinema

Intanto, mentre procedono i lavori sul nuovo capitolo ufficiale di Call of Duty - stando alle ultime indiscrezioni, Sledgehammer Games ci riporterà finalmente tra i campi di battaglia della Seconda Guerra Mondiale -, "mamma" Activision volge il suo sguardo anche ad altri media.

La società sta infatti lavorando per creare un vero e proprio "universo" dedicato al franchise, che possa "contagiare" cinema e televisione, in maniera simile a quanto accaduto con le serie e i personaggi Marvel.

Una notizia che non può che stuzzicare i palati dei fan della saga sparacchina, e che arriva direttamente dalle pagine del Guardian. La testata conferma l'avvio dei lavori ad opera di Stacey Sher e Nick van Dyk, i due co-presidenti di Activison-Blizzard Studios, divisione cinematografica del publisher americano. La produzione del film di Call of Duty sarebbe quindi già iniziata, con la compagnia impegnata a visionare diverse sceneggiature, avvalendosi della collaborazione di esperti del ramo militare ed ex soldati.

Il lungometraggio, sempre secondo la fonte, dovrebbe debuttare nel corso del 2018. Lo stesso anno i videogiocatori sono invitati al cinema per il nuovo film di Tomb Raider: a vestire i panni di Lara Croft sarà il premio Oscar Alicia Vikander.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.