FOX

Michael Bay è un genio al pari di Scorsese: le dichiarazioni di Anthony Hopkins

di -

Secondo Anthony Hopkins, che ha lavorato con lui in Transformers 5, Michael Bay non avrebbe nulla da invidiare a Martin Scorsese. Per l'attore inglese, il regista è un vero genio.

Michael Bay e Anthony Hopkins in un collage

118 condivisioni 9 commenti 0 stelle

Share

Si può forse non prendere in considerazione le parole di un professionista così stimato, apprezzato e applaudito da tanti anni come Anthony Hopkins?

Siamo sicuri: quello che ha detto l'attore inglese avrà un enorme ascendente sul futuro professionale di Michael Bay, ormai slegato dalla saga di Transformers ( dopo L'Ultimo Cavaliere non dirigerà più i film del franchise).

Il Premio Oscar ha lavorato con Michael Bay nell'ultimo capitolo dei Transformers e ha avuto solo parole di lode per il regista di Los Angeles: l'attore è affascinato dalla mente di Bay, ma anche dalle componenti meccaniche dei suoi film e dal loro uso ingegnoso.

Sir Anthony Hopkins ha raccontato le proprie impressioni durante un'intervista rilasciata a Yahoo Movies.

Anthony Hopkins è rapito dalle tecniche di Michael Bay

Mi stava parlando del lavoro che aveva fatto sui Transformers, come li avrebbe perfezionati e come avrebbe lavorato con gli addetti agli effetti speciali per ottenere i dettagli di luce sul metallo.

Anthony Hopkins durante un'intervistaHDGetty Images
Anthony Hopkins non ha dubbi sull'operato di Michael Bay

Hopkins avrebbe avuto una vera rivelazione sul set di Transformers - L'Ultimo Cavaliere, dove interpreta la parte di un signore inglese, Sir Edmund Burton.

Mentre giravo pensavo: 'Quest'uomo è un genio'. È della stessa pasta di Oliver Stone, Steven Spielberg e Martin Scorsese. Ha la loro intelligenza brillante. Sono dei veri e propri saggi, Bay è saggio. I suoi film sono splendidi. Sono stati creati da un genio.

Il futuro di Transformers

Che sia sentitissima o abbastanza sentita, la dichiarazione getta una luce estremamente positiva sul film in uscita, che in ogni caso (dati gli incassi stellari dei precedenti capitoli) pare non aver neanche bisogno di una massiccia attività promozionale.

In ogni caso, Transformers 5 sarà il grande addio di Michael Bay alla saga: il regista ha spiegato che è molto tempo che vorrebbe abbandonare il franchise e concentrarsi su altro, ma ogni volta non riesce a resistere alla tentazione di girare un altro capitolo.

Michael Bay durante un'intervistaHDGetty Images
Michael Bay è un genio?

L'Ultimo Cavaliere, però, dovrebbe essere davvero l'ultimo. O almeno così ha dichiarato in prima persona il regista.

Ogni volta che finito un film dei Transformers mi sono detto che sarebbe stato l'ultimo. Ma poi vedo i 120 milioni di fan in tutto il mondo che vedono i miei film, il parco a tema, i bambini di Make-A-Wish che vengono a vedere il set e ogni volta mi convinco a tornare. Amo girare questi film, quest'ultimo poi è stato particolarmente divertente. Ma questa volta potrebbe essere davvero l'ultima.

In ogni caso, niente paura: Bay ha dichiarato che, anche dopo aver abbandonato il progetto in qualità di regista, rimarrà comunque nelle vesti di produttore. Inoltre il cineasta ha annunciato a Londra - durante un incontro con i fan - che ci sono 14 storie in sviluppo per il futuro dei Transformers.

La prima dovrebbe essere uno spin-off sul personaggio di Bumblebee.

Che ne pensate delle dichiarazioni di Anthony Hopkins? Secondo voi Bay è un genio come Scorsese o Stone o il baronetto ha un po' esagerato?

Vota anche tu!

Michael Bay è ai livelli di Martin Scorsese?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.