FOX

Shia LaBeouf espulso dal bowling dopo una lite verbale [VIDEO]

di -

Nuovi problemi per Shia LaBeouf. Dopo il disastroso flop al cinema del suo ultimo film, l'attore fa parlare di sé per le intemperanze in un bowling di Los Angeles.

Shia LaBeouf

159 condivisioni 19 commenti 0 stelle

Share

Shia LaBeouf continua a fare notizia per il suo comportamento sopra le righe. Mercoledì 5 aprile è stato mandato via da un bowling di Los Angeles dopo aver dato ripetutamente del razzista al barista del locale. 

Perché l'attore si è scagliato contro l'impiegato del bowling? La vicenda non è chiara. Secondo le testimonianze raccolte da TMZ, Shia era in evidente stato di alterazione. 

Sembra che sia rimasto a bere per circa tre ore e poi abbia dato in escandescenze. Il video qui sotto mostra proprio il momento in cui l'attore ha cominciato a comportarsi in maniera strana, lamentandosi del fatto che non volessero servirgli le patatine fritte. 

L'episodio ha avuto un epilogo quasi tragicomico. Dopo aver imprecato ed essere stato allontanato dal locale, Shia è dovuto tornare indietro perché aveva dimenticato di togliersi le scarpe da bowling!

Purtroppo non è un bel periodo per l'attore. Il suo ultimo film Man Down sta registrando un record in negativo mai verificatosi prima. In Inghilterra, ha venduto appena tre biglietti e rischia di diventare un flop da Guinness dei Primati.

Shia comunque ha cominciato a far parlare di sé in maniera negativa già nel 2009, quando fu accusato di violazione di domicilio. Non solo, ha subito un'accusa di plagio nel 2013 ed stato arrestato due volte nel 2014 e nel 2015.

Forse, la sua apparizione più discussa resta quella al Festival di Berlino del 2014. In quella occasione si presentò sul red carpet del film Nymphomaniac con un sacchetto di carta sul volto con la scritta "Io non sono più famoso".  Non contento, più tardi lanciò la campagna #IAMSORRY per invitare chi lo desiderava a trascorrere del tempo insieme a lui. Per tutto il tempo, Shia avrebbe indossato il famoso sacchetto di carta per coprire il suo volto.

Cosa ne pensate? Shia è un altro classico esempio di bello e dannato del cinema hollywoodiano?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.