FOX  

Come un vulcano avrebbe cambiato il finale di Lost

di -

E se il finale di Lost, che ancora oggi molti non comprendono, fosse stato diverso? Carlton Cuse e Damon Lindelof hanno spiegato ciò che in origine avevano in mente.

Il cast di Lost

548 condivisioni 91 commenti 5 stelle

Share

Il finale di Lost, la serie TV acclamata da pubblico e critica, pluripremiata e seguitissima (16milioni di spettatori in media per ogni episodio della prima stagione negli USA), ha lasciato perplessi milioni di persone.

Ad onor del vero, occorre dire che il finale di quella che è stata eletta dai Writers Guild of America come la 27esima miglior serie TV di sempre, lascia spazio a diverse e possibile interpretazioni che ci hanno fatto dannare per anni nella ricerca di una certezza assoluta, che probabilmente non troveremo mai.

E se lo show si fosse concluso in modo del tutto diverso? Entertainment Weekly ci ha svelato, infatti, che gli sceneggiatori di Lost avevano in mente qualcosa del tutto differente rispetto a ciò che abbiamo visto in onda. Nel corso della sesta stagione della serie TV avrebbe dovuto fare la sua comparsa un vulcano, simbolico e centrale ai fini della narrazione e importantissimo per la conclusione dello show.

Matthew Fox, finale di LostHDABC

Le origini del vulcano di Lost

Carlton Cuse, sceneggiatore di lunga data di Lost, ha avuto l'idea del vulcano nei primi anni dello spettacolo dopo aver visitato la Big Island delle Hawaii con la sua famiglia, facendo un tour del vulcano e ammirando il paesaggio dall'alto. Ha così pensato che sarebbe stato bello se l'isola di Lost avesse avuto un proprio vulcano. Cuse ha rivelato:

Abbiamo sempre pensato all'isola come a un personaggio dello show, così ci siamo messi alla ricerca di cose che le avrebbero dato più personalità. Non avevamo un'idea precisa di come avrebbe potuto essere utilizzato il vulcano, ma abbiamo accantonato l'idea, pensando di poterla usare successivamente.

Il vulcano, però, non sarebbe venuto fuori dal nulla. I produttori avevano progettato di portare il vulcano sull'isola nel corso dell'episodio Across the Sea, con Jacob che avrebbe dovuto gettarvi il fratello e generare così il Mostro del Fumo.

Lost, mostro del fumoHDLostpedia

Il ruolo del vulcano nella storia

L'idea del vulcano è rimasta nella tasca posteriore dei produttori sino a quando questi hanno cominciato a sviluppare le stagioni conclusive di Lost.

La premessa che si è sviluppata nel corso del tempo era quella di pensare al vulcano come un luogo misterioso che ha forgiato il ticchettio, il mostro mutaforma, la massa nera ondeggiante nota come Mostro del FumoCon la sesta stagione, gli sceneggiatori si cono concentrati sul pensiero che l'isola fosse una sorta di tappo di sughero che imbottigliava ogni specie di cose cattive, pronta a liberare materia spirituale oscura, privando la vita di bontà e significato, se scatenata.

scena di Lost, JacobABC

Damon Lindelof, co-creatore di Lost, ha rivelato:

La domanda era "Come realizzare visivamente tutto ciò?" Come potremmo mostrare che l'isola è ciò che separa il mondo dall'inferno e dalla dannazione? E la risposta era il vulcano. 

Lindelof e Cuse inizialmente avevano immaginato un finale in cui Jack (Matthew Fox) e l'Uomo in Nero (Terry O'Quinn) avrebbero combattuto ai piedi del proverbiale Monte Fato. Ha aggiunto Lindelof:

Il vulcano era stato sospeso per tutta la durata della serie, ma sulla base di questo finale di partita, l'isola era diventata instabile e il vulcano stava per scoppiare. Avevamo in mente un bel po' di attività sismica, e in ultima analisi, ci sarebbe stata questo grande battaglia tra le forze del bene e le forze del male, che nella serie si sarebbe manifestata nella lotta tra Jack e l'Uomo in Nero, in mezzo al magma. Magma ovunque!

Perché il finale è stato cambiato?

Se l'idea per il finale di Lost era così pronta, altri fattori sono intervenuti a far cambiare idea agli autori. I primis, ragioni di ordine economico. Gran parte dei soldi stanziati per la sesta e ultima stagione di Lost sono stati usati per costruire il tempio di Dogen e dei suoi seguaci.

L'emittente statunitense ABC non se l'è sentita di sostenere i costi per spostare troupe e cast in una location con un vulcano. Lindelof ha ricordato pertanto come la battaglia tra Jack e Locke sia stata spostata sulle colline di Oahu. 

scena di LostABC

Ha aggiunto ancora lo sceneggiatore: 

L'altra cosa che è successa è che abbiamo pensato a Star Wars III - La vendetta dei Sith e all'epica battaglia tra Anakin Skywalker e Obi-Wan Kenobi nel bel mezzo di un pianeta vulcanico. Sapevamo che qualsiasi cosa avessimo fatto sarebbe apparsa come Topolino in confronto a Star Wars.

Non possiamo non chiederci se il finale di Lost fosse stato differente cosa avremmo pensato noi telespettatori, ancora perplessi dinanzi alla luce abbagliante che ha abbracciato i vari Jack, Kate, Sawyer, Hugo e compagnia bella, pronti al trapasso dopo la "redenzione" sull'Isola.

Lost, scena finale luce

Per fortuna (o sfortuna) non lo sapremo mai. 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.