FOX

Star Wars Celebration: i tributi di Billie Lourd e gli altri a Carrie Fisher

di -

La Star Wars Celebration 2017, che quest’anno festeggia anche i 40 anni della saga, è iniziata con un commovente panel durante il quale è stato dedicato un omaggio speciale all’indimenticata Carrie Fisher.

Un'immagine del panel di apertura della Star Wars Celebration

372 condivisioni 2 commenti 5 stelle

Share

In questo giorni in quel di Orlando, California, si sta tenendo l’annuale Star Wars Celebration durante la quale si festeggiano, con una serie di iniziative speciali, anche i 40 anni dall’avvento sul grande schermo della saga fantascientifica più amata del mondo.

Era il 1977, infatti, quando nei cinema uscì Star Wars: Episodio IV - Una Nuova Speranza, la pellicola che per la prima volta fece esplorare al pubblico quell’allora sconosciuta “galassia lontana, lontana” creata dall’ineguagliabile fantasia di George Lucas.

Uno degli appuntamenti più attesi per i warser presenti all’Orange County Convention Center, era sicuramente il panel di apertura dove sono saliti sul palco quasi tutti i protagonisti della prima e della seconda trilogia cinematografica del franchise, nonché - a sorpresa - anche lo stesso Lucas e Harrison Ford, spesso restio a questo tipo di manifestazioni.

Star Wars Celebration - Carrie, guerriera e principessa

Durante il panel molti dei personaggi presenti in sala hanno voluto fare il loro personale tributo alla grande assente della Stars Wars Celebration di quest’anno, Carrie Fisher. L’attrice, infatti, è purtroppo scomparsa lo scorso dicembre, ma il suo ricordo e quello della ribelle Principessa Leia sono ben vivi e presenti.

Il primo a dedicare un pensiero alla Fisher è stato Peter Mayhew, l’attore che da 40 anni ormai interpreta Chewbecca:

Carrie era una vera ribelle e al contempo una vera principessa.

Star Wars Celebration - Nel nome di Leia

Il lungo panel che ha visto come protagonisti, tra gli altri, anche Mark Hamill, Hayden Christensen e Ian McDiarmid si è concluso con un sentito video tributo alla Fisher prima del quale hanno preso la parola George Lucas, Kathleen Kennedy (l’attuale presidentessa di LucasFilm) e la figlia dell’attrice Billie Lourd.

Lucas ha sottolineato quanto Carrie fosse una donna davvero moderna, capace anche di vestirsi da uomo e di essere un eroe:

È stata una principessa, una senatrice, alla fine un generale, ma soprattutto una persona straordinaria. Avevo bisogno di qualcuno di molto giovane quando cercavo un’attrice per il ruolo di Leia e quando ho incontrato Carrie ho subito capito che era perfetta per la parte. Non c’era molto da fare, non c’erano tante altre persone così. Era una su un milione. Era un ruolo difficilissimo e le è stata bravissima nel portare a termine la sfida. Contribuiva al lavoro sul set con le sue battute, era geniale. Sarà per sempre la principessa che non si arrende mai, che ci ha sempre dato una mano.

La Kennedy, invece, ha ammesso che per lei è stato un onore lavorare con Carrie Fisher:

Carrie era veramente la principessa Leia. Era diversa da chiunque altro. Verrà ricordata da tutti noi, sempre, anche da chi non è abbastanza grande ora per dire ‘che la forza sia con te’.

Ma le parole più forti e vere sono state di certo quelle della figlia della Principessa, Billie Lourd, che ha avuto una piccola parte in Star Wars VII - Il Risveglio della Forza.

La giovane attrice - nata dalla relazione tra Carrie e Bryan Lourd e nipote di Debbie Reynolds, scomparsa pochi giorni dopo la figlia - si è presentata sul palco vestita con un abito bianco che richiamava l’iconico vestito di Leia e, commossa, ha detto:

Mia mamma ha sempre ammesso che non sapeva dove finiva Carrie e dove iniziava la Principessa Leia. Mia mamma come Leia non aveva mai paura di dire ciò che pensava. Voi l’avete sempre accettata, compreso il suo lato oscuro, perché tutti noi abbiamo un lato oscuro e proprio per questo vi ha sempre amati. Ho voluto essere qui con voi  proprio perché lei qui si sentiva a casa… amava voi, amava questi film, amava questo personaggio, questa Forza chiamata Leia.

Star Wars Celebration - Leia in musica

A chiudere il doveroso omaggio a Leia - e l'intero panel - è stato il Maestro John Williams, storico compositore delle musiche di Star Wars, che ha diretto il Tema di Leia suonato dal vivo dalla sua orchestra, nel nome della Forza.

Cosa ne pensate di questo emozionante panel? Fatecelo sapere nei commenti!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.