FoxLife

A Star Is Born: prima foto del remake con Bradley Cooper e Lady Gaga

di -

Bradley Cooper e Lady Gaga si esibiscono insieme sul palco nella prima foto del remake di A Star Is Born diffusa da Warner Bros. insieme a nuovi dettagli sul film.

Lady Gaga e Bradley Cooper sorridenti a 2 occasioni ufficiali

81 condivisioni 0 commenti 3 stelle

Share

Dopo aver annunciato Bradley CooperLady Gaga nel ruolo dei protagonisti e la data di uscita del film, Warner Bros. ha dato ufficialmente il via alle riprese di A Star Is Born. 

Il ciak d'inizio è stato battuto lunedì 17 aprile e nuove scene saranno girate martedì 18 e mercoledì 19 all'Empire Polo Club di Indio, in occasione del Coachella Festival, durante 2 eventi aperti ai fan. Dietro il pagamento di 10 dollari (che verranno interamente versati alla Born This Way Foundation), i "Little Monster" avranno l'occasione unica di assistere dal vivo a una performance dei 2 attori e di apparire nel film.

Naturalmente, gli studi hanno predisposto un piano di sicurezza per evitare la diffusione di immagini rubate, ma per non lasciare a "bocca asciutta" chi non potrà partecipare all'esibizione hanno condiviso una prima foto del remake

Lo scatto mostra Bradley e Lady Gaga insieme su un palco, mentre lui suona la chitarra e lei canta, e regala un assaggio del rapporto tra i 2 protagonisti, la star in declino Jackson Maine e la giovane e talentuosa Ally.

La prima foto del remake di A Star Is BornHDNeal Preston/Warner Bros.
Bradley Cooper e Lady Gaga nella prima foto dal set di A Star Is Born

A Star Is Born: tutto sul remake

A Star Is Born è il terzo remake dell'omonimo film diretto nel 1937 da William A. Wellman, a sua volta ispirato al melodramma A Che Prezzo Hollywood girato nel 1932 da George Cukor, e racconta l'incontro tra un artista sul viale del tramonto e una giovane promessa dello spettacolo.

Come riporta il comunicato ufficiale di Warner Bros.:

Jackson Maine [è, n.d.r.] una star della musica country in declino, quando scopre una talentuosa sconosciuta di nome Ally. Mentre tra i 2 inizia un'appassionata storia d'amore, Jackson convince Ally a salire sul palco, catapultandola verso la celebrità. Ma la carriera di Ally eclissa rapidamente la sua e per Jackson diventa ogni giorno più difficile accettare di vedere svanire la propria fama.

La pellicola è interpretata e diretta da Bradley Cooper (da poco diventato papà), all'esordio come regista, e a fianco dell'attore nominato all'Oscar per Il Lato Positivo, American Hustle e American Sniper c'è Lady Gaga, al suo primo ruolo da protagonista in un film.

Per la cantante non si tratta del debutto sul grande schermo, né davanti a una macchina da presa. La "Mother Monster" ha già recitato in Machete Kills e Sin City - Una Donna Per Cui Uccidere ed è comparsa in American Horror Story - Hotel (per cui ha vinto il Golden Globe come migliore attrice protagonista nel 2016) e American Horror Story - Roanoke, ma stavolta ha deciso di farsi accreditare non con il suo nome d'arte, bensì con quello vero: Stefani Germanotta.

La scelta secondo Deadline non è casuale, ma instaura un (affascinante) parallelismo tra la scalata al successo della protagonista del film nel mondo della musica e quella di Lady Gaga nel mondo del cinema.

Un cortocircuito tra finzione e realtà che si rinnova anche nel fatto che per la pellicola la cantante ha scritto diversi brani originali e li interpreterà come Ally.

Lady Gaga agli Oscar 2016HDGetty Images
Lady Gaga sul red carpet degli Oscar 2016

Del cast principale di A Star Is Born fanno parte anche Andrew Dice Clay e Sam Elliott, mentre la sceneggiatura (basata su quella realizzata da William A. Wellman e Robert Carson per il film del 1937) è firmata da Will Fetters, Eric Rothe e Bradley Cooper.

Quest'ultimo è pure produttore della pellicola, insieme a Bill Gerber, Jon Peters, Todd Phillips, Lynette Howell Taylor, Basil Iwanyk e Ravi Mehta.

A completare la squadra ci sono il direttore della fotografia Matty Libatique (Il Cigno Nero), lo scenografo Karen Murphy, l'editor Jay Cassidy (candidato all'Oscar per American Hustle, Il Lato Positivo e Into the Wild) e la costumista Erin Benach.

È Nata Una Stella: 80 anni di emozioni

La versione originale di È Nata Una Stella (A Star Is Born) è del 1937 ed è interpretata dai 2 premi Oscar Janet Gaynor e Fredric March, entrambi di nuovo candidati alla statuetta per la loro caratterizzazione dell'aspirante attrice Esther Blodgett (poi Vicky Lester) e della star sul viale del tramonto Norman Maine.

Il film è stato rifatto nel 1954 da George Cukor (già regista dell'opera che ha ispirato il lungometraggio di William A. Wellman) e nella nuova versione i 2 ruoli principali sono stati affidati a Judy Garland (al ritorno sulle scene dopo una lunga assenza causata dalla dipendenza da alcool e pillole) e al lanciatissimo James Mason, reduce dal successo di 20.000 Leghe Sotto I Mari (per noi di MondoFox tra i 20 migliori film per ragazzi di sempre). La pellicola è stata candidata a 6 premi Oscar e ha vinto 2 Golden Globe per il miglior attore e la migliore attrice protagonisti.

Il remake di È Nata Una Stella di George CukorHDWarner Bros.
Judy Garland e James Mason in È Nata Una Stella di George Cukor

Il terzo remake è stato realizzato nel 1976 e in quest'occasione la coppia di attori dell'originale è diventata una coppia di cantanti rock, interpretati da Barbra Streisand e Kris Kristofferson. Nel 1977 il lungometraggio ha ricevuto l'Oscar per la migliore canzone (Evergreen) e ha fatto incetta di Golden Globe, aggiudicandosene ben 5, tra cui quelli per il miglior film e per il miglior attore e la migliore attrice.

Streisand e Kristofferson in È Nata Una Stella del 1976HDWarner Bros.
Barbra Streisand e Kris Kristofferson in È Nata Una Stella del 1976

Un "crescendo" di riconoscimenti che appare decisamente di buon auspicio per il film di e con Bradley Cooper, che con l'ultimo rifacimento condivide l'ambientazione nel mondo della musica.

L'attore e ora anche regista e Lady Gaga - pardon, Stefani Germanotta - riusciranno a migliorare ancora i risultati degli interpreti che li hanno preceduti?

Per saperlo non c'è altro da fare che aspettare il settembre 2018. Restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.