FOX  

Salem, terza stagione. Recensione episodio 7: Il Quarto Giorno

di -

In questo episodio le macchinazioni di Sebastian raggiungono il loro culmine: il piccolo John verrà trascinato in una trappola dalla quale non uscirà tutto intero.

Anne Hale e Mercy Lewis decidono il destino di Gloriana

16 condivisioni 6 commenti 5 stelle

Share

Lunedì 17 aprile è andato in onda in Prima visione assoluta su FOX il settimo episodio della terza e ultima stagione di Salem: gli sfortunati abitanti di Salem come stanno trascorrendo gli ultimi giorni che li separano dalla fine del mondo?

Continua, per quelli che saranno gli ultimi episodi dell'interna serie, la sfilata di nomi illustri che si prestano per la regia di Salem: dopo Peter Weller, uomo dietro la macchina da presa nello scorso episodio, questa volta è il turno di una donna: Jennifer Lynch. Figlia del genio indiscusso David Lynch, Jennifer non è una turista delle serie horror avendo già diretto episodi di The Strain, American Horror Story e The Walkind Dead.

I principali attori che recitano in SalemHDGettyImages

Il conto alla rovescia che condurrà il mondo interno alla celebrazione della satanica domenica nera procede inesorabile così come procedono le macchinazioni di tutti i protagonisti della serie. Isaac (Iddo Goldberg) continua la sua ascesa: i reietti di Knocker's Hole lo hanno nominato loro leader indiscusso ed è lui adesso, e non il Magistrato Hathorne (Jeremy Crutchley), a dettare legge. Isaac diventa perciò quello che ha sempre odiato: un uomo che incarna il giudice e la giuria, la persona che può decidere del destino di tutti gli abitanti di Knocker's Hole. Cercando di restituire la libertà agli oppressi, non si rende conto di diventare, a suo modo, oppressore.

John Alden e Isaac Walton sono interpretati da Shane West e Iddo GoldbergHDdenofgeek.com

Se il potere di Isaac cresce, la passione di Hathorne per la conturbante Mercy Lewis (una sempre più convincente Elise Eberle) di certo non diminuisce. Dopo la proposta di matrimonio, Hathorne sembra del tutto deciso a portarla via da Knocker's Hole e soprattutto lontana dall'arcinemico Isaac. Mercy e Hathorne sono una coppia esplosiva: le loro dinamiche, il loro rapporto, i dialoghi e le battute li confermano come due personaggi davvero molto, molto interessanti.

Sai come si dice: le uniche donne al mondo che hanno veramente potere sono le prostitute e le vedove.

Sono queste le parole con cui Mercy accoglie Anne Hale (Tamzin Merchant). La giovane strega sposa di Cotton Mather (Seth Gabel) si reca al bordello gestito da Mercy per risolvere la spinosa questione di Gloriana (Azure Parsons). Ed è sempre per merito, o per colpa, di Anne Hale se assistiamo a una delle scene più forti dell'intera serie: la primordiale lobotomia compiuta dall'anima nera di Anne ai danni di Gloriana è un pugno nello stomaco soprattutto quando, grazie a qualche scena, a un trucco ben realizzato e a poche battute, capiamo davvero cosa Anne ha fatto alla sfortunata ragazza.

Azure Parsons e Tamzin Merchant interpretano Gloriana e Anne HaleHDdenofgeek.com

Qui, come accade anche in altre occasioni, Salem dimostra di essere una serie dalle molte sfaccettature. Un prodotto che riesce a strizzare l'occhio a una varietà impressionante di riferimenti culturali: Anne e il suo alter ego malvagio sono una versione di Dorian Gray e del suo ritratto. Tanto più la strega compie nefandezze, tanto più il suo involucro risulta puro e candido, tanto più l'anima che la perseguita assume sembianze mostruose.

Ora che ha saldato il conto con le origini del piccolo che porta in grembo, Anne potrà finalmente raggiungere Cotton Mather al sicuro, tra le mura di Casa Sibley? Il giovane reverendo subisce il richiamo, tramite la voce del padre defunto, dell'Inferno nascosto dietro una delle porte di metallo della casa.

Seth Galeb e Shane West interpretano Cotton Mather e John AldenHDnerdreactor.com

Di nuovo gli sceneggiatori ammiccano, omaggiando senza copiare in modo banale, a un altro capolavoro del cinema (e della letteratura) horror: i corridoi mutevoli di Casa Sibley, i suoi colori, le stanze pieni di orrori che nasconde, e il suo essere sull'orlo dell'Inferno la rendono pericolosamente simile al Cubo di Lemarchand, artefatto terrificante capace di scatenare i supplizianti di Hellraiser.

E, come se non bastasse, creano un particolarissimo cortocircuito narrativo tra l'immaginario di Salem e il nostro quando Cotton definisce le lacrime di angelo come mercurio rosso. Il mercurio rosso è una sostanza teorizzata alla fine degli anni ottanta, perciò recentissima e appartenente alla nostra storia, grazie alla quale sarebbe possibile costruire bombe nucleari. Perciò presente e passato, realtà e finzione, a Salem si fondono per perseguire i fini del diavolo.

Nel complesso questo settimo episodio può apparire di transizione, senza particolari impennate. Le vicende di Isaac e di Anne sono poca cosa se paragonate all'apocalisse imminente ma sul finale della puntata gli sceneggiatori sferrano il loro micidiale colpo.

Janet Montgomery interpreta Mary SibleyHDnerdreactor.com

Il barone Sebastian Marburg (Joe Doyle), sempre più innamorato di Mary Sibley (Janet Montgomery) anche e soprattutto dopo la loro notte d'amore dello scorso episodio, decide di giocare tutte le sue carte. Con uno stratagemma trascina il piccolo John (Oliver Bell) al cospetto della Congrega dell'Essex: qui dopo il sacrificio di tutte le streghe, Mary riacquista i poteri e, grazie al sangue e alla terra, fa letteralmente a pezzi il piccolo John che, nell'ora della sua fine, grida come il bambino spaventato che è.

La Sentinella (Samuel Roukin) volta le spalle al piccolo John e si prepara all'arrivo della domenica nera, al ritorno di tutti i suoi fratelli infernali.

La strega Tituba è interpretata da Ashley MadekweHDsalem.wikia.com

Ma proprio quando la minaccia demoniaca incarnata dal piccolo John sembrava scongiurata, ecco che una misteriosa figura incappucciata raccoglie i resti del bambino. Chi sarà? Noi scommettiamo si tratti di Tituba (Ashley Madkwe), grande assente di questa puntata.

Restano solo tre giorni agli abitanti di Salem, solo tre giorni prima dell'avvento della domenica nera. Tre giorni nei quali tutti gli enigmi dovranno avere una loro risposta.

Il prossimo episodio di Salem andrà in onda in Prima visione assoluta su FOX lunedì 24 aprile e si intitolerà I Piaceri Terreni. Riuscirà John Alden (Shane West) a uccidere la Sentinella scongiurando così l'avvento dell'Inferno?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.