FOX

Classifica dei 15 libri horror da leggere prima di morire

di -

Vampiri, case infestate, mostri millenari e possessioni demoniache: i libri horror sanno fare molta paura. Ecco una selezione di quelli che vi toglieranno il sonno.

I 15 libri horror da leggere almeno una volta prima di morire

1k condivisioni 73 commenti 5 stelle

Share

Il piacere della paura è uno dei più interessanti enigmi che caratterizzano l’uomo: che senso ha provare attrazione per quello che ci spaventa? Che senso ha affrontare storie che ci impediscono di dormire la notte o che ci fanno guardare con sospetto le buie cantine di casa?

Di certo di stratta una passione antica che nasce con le storie di fantasmi, che continua con il cinema (a proposito, il 2017 è un anno molto ricco da questo punto di vista) e che passa attraverso i romanzi horror.

Di seguito abbiamo cercato di stilare una classifica inserendo al suo interno quindici titoli (ne servirebbero molti, molti di più) che ogni appassionato di horror non può e non deve far mancare alla sua biblioteca.

15) Danza Macabra

di Dan Simmons (1989)

Dan Simmons è l'autore di Danza Macabrameloleggo.it

Dan Simmons è uno degli autori contemporanei più versatili, capace di muoversi con disinvoltura attraverso vari generi letterari. Danza Macabra (in originale Carrion Comfort) è la sua personale rivisitazione del mito vampiresco. Cosa succederebbe se invece che di sangue, i vampiri si nutrissero di emozioni e sentimenti? E se fossero proprio questi vampiri psichici a manovrare i fili dell'intero ordine mondiale? Danza Macabra è un romanzo crudele, a tratti visionario e capace di proiettarvi in un mondo fatto di veri e propri incubi.

14) L'Isola del Dottor Moreau

di Herbert G. Wells (1895)

H. G. Wells ha scritto L'Isola del Dottor Moreaulefiammedipompei.it

Se c'è un autore capace di resistere agli attacchi del tempo e in grado di dimostrarsi ben più che attuale anche a distanza di più di un secolo, questo è Herbert Wells. L'Isola del Dottor Moreau è una variante molto raffinata e filosofica del tema dello scienziato pazzo. Il Dottor Moreau indaga la natura dell'uomo trasformando gli animali in umanoidi pensanti con una chirurgia avanzata e crudele. Ma la sua presa sulle leggi della natura è destinata a farsi sempre più debole e l'isola, ben presto, si trasformerà in un inferno.

13) La Ragazza della Porta Accanto

di Jack Ketchum (1989)

La Ragazza della Porta Accanto è stato scritto da Jack Ketchumanobii.com

Ispirato a un terribile fatto di cronaca - l’efferato omicidio della povera Silvia Likens avvenuto nell’ottobre del 1965 a Indianapolis, in Indiana - La Ragazza della Porta Accanto è il manifesto letterario di Jack Ketckum. L’autore cresciuto nella periferia del New Jersey attinge all’orrore della realtà per confezionare orrori ancora più grandi. Avete ancora bisogno di essere convinti? Ecco come lo ha descritto un certo Stephen King: "È uno scenario da incubo, dove Happy Days si incrocia con Arancia Meccanica, dove The Many Loves of Dobie Gillis si fonde con Il Collezionista".

12) Dracula

di Bram Stoker (1897)

Dracula è stato scritto da Bram Stokerilportalesegreto.wordpress.com

Il Conte Dracula per come tutti noi lo conosciamo nasce proprio dalle pagine di questo romanzo, dal quale è stato tratto il bellissimo film firmato da Francis Ford Coppola che porta lo stesso titolo del libro. Stoker prende il mito del vampiro inventato dal medico John William Polidori e lo rielabora, confezionando un vero e proprio mito. Dracula, Jonathan Harker, la fidanza Mina, il professor Abraham Van Helsing: tutti personaggi resi ancora più immortali da innumerevoli riferimenti cinematografici. Ma se volete sapere come è iniziato tutto, Dracula è il libro che fa per voi!

11) La Fortezza

di F. Paul Wilson (1981)

Seconda variante sui vampiri in questa classifica per un romanzo dal quale il regista Michael Mann ha tratto un film horror un po’ di maniera ma comunque interessante. La Fortezza è ambientato durante la seconda guerra mondiale e racconta di un gruppo di SS che si insedia in un castello incastrato tra i Carpazi, in Romania. Qui i nazisti libereranno e avranno a che fare con un’entità millenaria, Rasalom, le cui caratteristiche imitano volutamente quelle del classico vampiro. Ma Rasalom è molto, molto di più. La Fortezza è un romanzo di grande atmosfera.

10) Cabal

di Clive Barker (1988)

Cabal è stato scritto da Clive Barkerrealclivebarker.com

Clive Barker è uno degli indiscussi maestri dell’horror. Dalla sua penna sono nati i Supplizianti (o Cenobiti) del terrificante Hellrariser perciò non poteva mancare un suo titolo in questa classifica. Cabal raccoglie al suo interno molte delle tematiche care a Barker e lo fa raccontando la storia di Aaron Boone, un giovane che viene convinto di essere uno squilibrato omicida. Boone viene indirizzato verso Midian, necropoli abitata dai Notturni, dove tutti i reietti possono trovare un posto sicuro. Esiste anche una versione cinematografica di Cabal scritta e diretta da Barker tra i cui attori troviamo anche il regista David Cronenberg.

09) Rosemary's Baby

di Ira Levin (1967)

Rosemary's Baby è stato scritto da Ira Levinreykissna.wordpress.com

Alzi la mano chi non ha mai visto l’omonimo film diretto da Roman Polansky, e alzi due mani chi non ha seguito con orrore la vicenda dell’omicidio di Sharon Tate, moglie di Polanksy, per mano di Charles Manson. Dire che all’origine di tutto c’è un libro sarebbe di certo una semplificazione, ma Rosemary’s Baby, romanzo a tema sette sataniche, concepimenti demoniaci e vessazioni psicologiche, ha di certo tutte la caratteristiche per essere considerato un tomo maledetto. Al netto degli eventi tragici che lo circondano, è comunque un romanzo carico di una violenza concettuale davvero molto, molto inquietante.

08) Frankenstein, o il Moderno Prometeo

di Mary Shelley (1816-1817)

Frankenstein è stato scritto da Mary Shelleyibs.it

Dopo il Conte Dracula, l’abominio concepito da Victor Frankenstein nel tentativo di sconfiggere la morte è di uno dei grandi mostri classici della letteratura. Frankenstein, o il Moderno Prometeo è un romanzo gotico nato dalla fervida mente di Mary Shelley negli stessi giorni e nello stesso luogo in cui il Dottor Polidori concepì il primo vampiro letterario. Si tratta di una storia oscura, densa di grandi riflessioni sull’uomo, sulla creazione, sulla responsabilità, sull’amore e sull’odio.

Non si contano le trasposizioni cinematografiche ispirate al capolavoro della Shelley ma di certo è un libro capace anche di una grande modernità.

07) L’Incubo di Hill House

di Shirley Jackson (1959)

L'Incubo di Hill House è stato scritto da Shirley Jacksonbookrepublic.it

Dopo vampiri, creature mostruose e assassini è venuto il momento di un altro dei classi temi della letteratura horror: la casa infestata. Shirley Jackson confeziona un romanzo allucinogeno, capace di trascinare il lettore all’interno delle stesse visioni che, un giorno dopo l’altro, colpiscono lo strano gruppo capitanato dal professor Montague. Eleanor Vance, la complicata protagonista, ci ipnotizza facendoci toccare con mano la profondità delle sue turbe. Scritto nel 1959, è anche un romanzo piuttosto audace per la dubbia sessualità della stessa Eleanor. Shirley Jackson, giornalista affermata, morì molto giovane di infarto forse anche a causa degli psicofarmaci che prendeva.

06) Lasciami Entrare

di John Ajvide Lindqvist (2004)

Il romanzo Lasciami Entrare è stato scritto da John Ajvide Lindqvistibs.it

Vampiri, vampiri e ancora vampiri. O forse no? Lasciami Entrare raccoglie due romanzi in uno. Da una parte c’è il drammatico spaccato di una Svezia problematica, ai limiti del disagio sociale, nel quale combatte il dodicenne Oskar. Dall’altra c’è Eli, ragazzina vampira che si trasferisce nel quartiere di Oskar e di cui il giovane diventa amico. Lasciami Entrare è una deliziosa metafora dell’incubo della crescita, della cattiveria degli uomini, dell’innocenza dei mostri, della violenza delle emozioni.

05) Io Sono Leggenda

di Richard Matheson (1954)

Io Sono leggenda è stato scritto da Richard Mathesonamazon.com

Continuano le varianti a tema vampiresco per questo caposaldo della letteratura fantastica. Robert Neville è l’unico uomo sopravvissuto in una terra di infestata da vampiri. Un batterio ha colpito la razza umana trasformando quasi tutti gli abitanti del pianeta in vampiri. Neville conduce una battaglia solitaria, ultimo baluardo di una razza ormai in estinzione, e lo fa contro tutto e tutti. Ma ha senso questo accanimento? Quando tutti sono mostri, chi davvero si può considerare normale?

04) Le Montagne della Follia

di Howard Phillips Lovecraft (1936)

Le Montagne della Follia è stato scritto da H.P. Lovecraftartstation.com

In realtà Howard Phillips Lovecraft meriterebbe di stare in questa classifica anche con altri titoli ma l’unico vero e proprio romanzo (per lunghezza e struttura) scritto da Lovecraft è proprio Le Montagne della Follia. Il libro racconta di una spedizione verso il Polo Sud durante la quale il gruppo di avventurieri scopre, all’interno di una grotta, diversi essere mostruosi che verranno poi chiamati Antichi. L’impianto narrativo è precursore di tutti i successi romanzi (e film e fumetti) a tema "esplorazione tra i ghiacci". La Cosa o Devilman vi suggeriscono niente?

03) Pet Sematary

di Stephen King (1983)

Pet Sematary è stato scritto da Stephen Kingamazon.it

Abbiamo dovuto aspettare fino al podio per scomodare il Re del Brividio e abbiamo deciso di farlo con Pet Sematary. La produzione di Stephen King è sterminata e la scelta non è stata facile ma Pet Sematary, per tematiche, costruzione e per la violenza con la quale colpisce il lettore, ci è sembrato il romanzo giusto con il quale aprire il podio. Il tema portante del libro è la morte e come sconfiggerla (in qualche modo, le stesse tematiche di Frankenstein), ma qui tutto il contesto è quello di una famiglia felice, flagellata dalla morte improvvisa di un figlio. Pet Sematary (da cui è anche stato tratto un ottimo film) è davvero un romanzo crudele e potente. Terzo posto più che meritato.

02) L’Esorcista

di William Peter Blatty (1971)

L'Esorcista è stato scritto da William Peter Blattyibs.it

Uno dei film più terrificanti del cinema trae ispirazione da un romanzo e, anche per questo, la terribile storia inventata da William Peter Blatty (autore che ci ha lasciato da poco) merita il secondo posto sul podio. Tra l’altro, lo scrittore fu ispirato da una caso di possessione demoniaca realmente documentato, avvenuto nel 1949. La trama è quella che ha ispirato il film: la giovane Regan mostra importanti cambiamenti di personalità e, dopo i tentativi canonici di aiutarla con la medicina moderna, la madre si rivolge a padre Karras per un esorcismo. Il resto, come si usa dire, è storia.

01) IT

di Stephen King (1986)

IT è stato scritto da Stephen Kinglintellettualedissidente.it

E siamo arrivati al primo posto del podio. Potevamo forse scegliere un altro autore e un altro romanzo? IT, vero e proprio libro culto che a settembre arriverà al cinema con un film nuovo di zecca, è semplicemente un capolavoro. C’è il romanzo di crescita, ci sono i terrori adolescenziali, c’è un male millenario capace di deformare la città in cui decide di insediarsi. Ci sono Derry e Pennywise. La grandezza di un romanzo si misura anche nella sua capacità di sopravvivere al trascorrere del tempo e IT ha superato tutte le prove. Una ulteriore testimonianza? Se vi capitasse di leggere 22/11/63, romanzo molto recente di King da cui è stata tratta un'ottima serie TV, siamo certi provereste i nostri stessi brividi quando il protagonista si troverà passare per Derry.

Un’ultima considerazione prima di lasciarvi alla lettura di tutti questi libri: su quindici titoli, sei sono stati scritti negli anni ottanta. Gli stessi anni ottanta che hanno prodotto forse la migliore musica della storia. Gli stessi anni ottanta dai quali sono nati i miti di Freddy Krueger, di Jason Voorhees, di Chucky e di Ash Williams. Una decade davvero fenomenale sotto tutti i punti di vista.

Forse tutto questo non è un caso e noi aspettiamo che gli orrorifici anni ottanta ritornino, e voi?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.