FoxAnimation  

I Simpson: Homer contro la regina d'Inghilterra

di -

Homer viene arrestato per aver tamponato la carrozza della Regina Elisabetta con la sua auto. Non contento del danno la schernisce anche durante il processo... La spunterà? Intanto, ecco la nostra clip!

402 condivisioni 0 commenti

Condividi

La famiglia Simpson è in Inghilterra per passare una vacanza tranquilla e all'insegna del divertimento. Homer però non è abituato agli aspetti antropologici delle nazioni altrui e alle diversità, così inizia a combinare una serie di casini non indifferenti. Uscire in velocità da una rotatoria - guidando all'americana - e magari prendere una multa, è il meno grave dei problemi che la famigliola dovrà affrontare. 

Homer esce dalla rotatoria e tampona in velocità la carrozza di nientepopodimeno della Regina Elisabetta! Questa volta Homer ha davvero varcato la soglia delle scemenze da non fare mai nella propria vita.

Non contento dell'errore, Homer invece di scusarsi, fa il finto tonto e inizia a millantare mille problemi che la carrozza prima del tamponamento non aveva. Le guardie della Regina, convinti che Homer sia un folle, cominciano a manganellarlo fino allo sfinimento

Homer viene arrestato e giudicato colpevole dal tribunale della Regina, la quale lo ritiene un vero e proprio mostro per l'atto ignobile compiuto nei suoi confronti. In galera - Homer - è presentato ai turisti come un mostro, uno dei peggiori criminali che l'Inghilterra abbia mai avuto modo di incontrare nella storia della nazione. 

Riuscirà Marge a riportare Homer a casa? 

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.